Cremona Notte dei Musei 2017

cremona notte musei 2017 1Sono previsti tre giorni di eventi in occasione della Notte europea dei musei dal 19 al 21 maggio a Cremona, tra l’apertura straordinaria e serale della Pinacoteca, del Museo Archeologico, del Museo di Storia Naturale e del Museo del Violino, tutto allo scopo di approfondire la ricchezza del patrimonio e il valore culturale dei musei cittadini.

È molto vasto il programma di questa XIII edizione, che si aprirà venerdì 19 maggio, alle ore 21.00, al Museo Archeologico San Lorenzo, con l’Ensemble Voz Latina in concerto con Caravelle della Musica-El Siglo de Oro español.

Il culmine è per sabato 20, dalle ore 21.00, al Museo Civico Ala Ponzone con una serie di concerti che arricchiranno la visita alle collezioni e alla mostra Lo sguardo sul mondo: vedute, capricci e paesaggi, con circa quaranta opere, provenienti dalle collezioni della Fondazione Cariplo e dal Museo Civico Ala Ponzone e vari momenti musicali proposti dai ragazzi del Liceo Musicale Antonio Stradivari.

Chi non ha potuto ammirare l’opera di Caravaggio San Francesco in meditazione, conservata alla Pinacoteca, dove ha fatto ritorno lo scorso anno dopo un lungo restauro, la potrà scoprire grazie alle guide di Crart – Cremona Arte e Turismo alle 21,30, alle 22,30 e alle 23,30, con ritrovo alla biglietteria del Museo.

Alle 21,15, nella Sala delle Colonne, la Piccola Orchestra Percussioni, formata dai bambini delle classi prime della scuola primaria Trento Trieste e parte del progetto Il Piccolo Conservatorio, proporrà La classe come un’orchestra.

Nel cortile del Museo, dalle 21,45, il gruppo veronese dei Real Ones suonerà i brani più famosi dei Queen e dei Pink Floyd nel concerto The best of Queen and Pink Floyd.

In Sala San Domenico ci sarà l’iniziativa Monteverdi “sotto torchio” che vedrà una serie di dimostrazioni pratiche di stampa al torchio calcografico della nuova incisione a puntasecca di Vladimiro Elvieri, tratta da L’Orfeo di Claudio Monteverdi, in  occasione del 450° anniversario della nascita del grande compositore e musicista cremonese (1567-2017).

Durante la serata sarà dato al pubblico un pieghevole, a cura dell’Associazione Incisione Senza Confini, con il programma della prossima IX Rassegna internazionale d’incisione – Cremona 2017, che si terrà dal 24 settembre al 29 ottobre.

Ci sarà il libero accesso, dalle 21,15, anche presso il Museo di Storia Naturale, dove verrà presentata la mostra Bodri: monumenti naturali nel paesaggio padano, ideata in collaborazione con i Rotary per il Po, con visite guidate a cura degli studenti del Liceo Scientifico Aselli.

Non ci saranno solo i musei aperti in questa speciale serata, infatti, l’Istituto di Istruzione Superiore Arcangelo Ghisleri proporrà La Notte Stellata e il Museo didattico ottocentesco della scuola. 

Dalle ore 21.00 alle ore 23.30 dopo una breve introduzione e illustrazione, con immagini animate, della volta celeste si terrà la visita dell’Osservatorio Astronomico e al cielo stellato e un percorso itinerante nei laboratori scientifici della scuola, dove è custodita la suppellettile didattica ottocentesca dell’Istituto.

La Notte Europea dei Musei terminerà domenica 21 maggio, sempre alle ventuno, con un concerto del gruppo Aksak Project che presenterà l’album Trebisonda con il quale festeggerà vent’anni di carriera.

Inoltre i creatori dello start up cremonese Pro Cremona seguiranno i momenti salienti della Notte dei Musei, allo scopo di produrre un video che sarà diffuso e condiviso attraverso tutti i canali social.

 

Leggi anche:

Seguici su Facebook

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.