Rent Bike Palù in Valtellina

bike valtellina 1Neanche il tempo di vedere arrivare l’estate in Valtellina, che tra Sondrio e Valmalenco già ci sarà una nuova opportunità per i numerosi turisti che amano pedalare nella natura, ammirando le bellezze del territorio.

Programma

Dal 10 giugno sarà aperto Rent Bike Palù, un noleggio biciclette pensato per attraversare panorami mozzafiato tra i sentieri della Valmalenco, il sentiero Rusca, la Via dei Terrazzamenti, le piste ciclabili di Chiesa in Valmalenco e Lanzada, il pump track di Caspoggio e, nel fondovalle, il sentiero Valtellina.

Tutto ciò con lo scopo di supportare Train&Bike, il progetto per il turismo sostenibile di Trenord che vede varie offerte turistiche sostenibili per l’estate 2017 e che nasce dopo l’esperienza positiva dei Treni della Neve.

Dal 10 giugno al 1° ottobre Trenord propone, a prezzi vantaggiosi, inoltre una serie di biglietti che comprenderanno il viaggio di andata e ritorno in treno da tutta la Lombardia e il noleggio di bici a Sondrio e Chiesa in Valmalenco e nei weekend in giugno e settembre e ogni giorno in luglio e agosto ci sarà l’aggiunta di vari sconti su strutture ricettive e punti di ristoro.

Tutte le nuove proposte partiranno da soli 14 euro fino a un massimo di 56 euro per una famiglia di quattro persone.

Presso gli uffici turistici di Sondrio e Chiesa in Valmalenco si potrà scegliere la MTB che si confà ai percorsi esistenti in quota o nel fondovalle e la scelta si adatterà secondo le singole esigenze, tra freeride, crosscountry oppure all mountain, fino alle più recenti e-bike.

Il campo base verrà posizionato ai piedi delle Funivie al Bernina, dove oltre ai mezzi si avranno tutte le informazioni necessarie per le “giornate bike”.

Dai primi di luglio, a supporto dell’iniziativa, ci sarà anche una bike shuttle che permetterà di raggiungere vari luoghi tra Sondrio e Valmalenco per iniziare i propri tour e persino organizzare il rientro.

Sondrio e Valmalenco

Sondrio e Valmalenco, nel cuore della Valtellina, sono zone caratterizzate da una natura selvaggia, ma generosa, incastonate tra le Alpi Orobiche e Retiche, tra cui svetta, con i suoi 4.050 metri, il pizzo Bernina, noto per essere il regno della neve d'inverno con 50 km di piste da sci, uno snowpark e una sconfinata offerta di attività all'aria aperta, tra montagne bellissime e maestose, sa regalare una scenografia che mura a ogni stagione.

Non mancano varie bellezze naturali, artistiche, storiche e scenari unici, come i terrazzamenti sul versante retico dell'Adda, dove si producono pregiati vini che si accompagnano ai migliori prodotti della tradizione enogastronomica valtellinese.

 

Leggi anche:

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.