• Home
  • CRONACA
  • 26 giugno 2017: sciopero nazionale del trasporto pubblico locale

26 giugno 2017: sciopero nazionale del trasporto pubblico locale

sciopero trasporti milano 26giugno2017Le agitazioni dei lavoratori del settore dei trasporti a quanto pare non sembrano volgere al termine: il prossimo 26 giugno 2017 si preannuncia infatti nuovamente critico per il trasporto pubblico locale e per i cittadini milanesi che ogni giorno usufruiscono del servizio per spostarsi in città.

Secondo quanto annunciato infatti in una nota rilasciata dall’ATM, società di trasporti milanesi, le organizzazioni sindacali USB e FAISA CONFAIL hanno proclamato uno sciopero nazionale del trasporto pubblico locale di 4 ore con disagi previsti nella fascia oraria compresa tra le 18.00 e le 22.00.

L’interruzione dei servizi, si verificherà nuovamente a distanza di soli pochi giorni dallo sciopero che il 15 e il 16 giugno aveva creato per 24 ore non pochi problemi alla circolazione e agli spostamenti cittadini: la M5 in particolare, aveva subito i disagi maggiori in quanto sospesa per quasi tutto il giorno, mentre per la M1 i disagi  si erano verificati in prevalenza durante la serata.

Il prossimo 26 giugno lo stop potrebbe coinvolgere interamente i trasporti ATM, interessando di conseguenza metropolitane, autobus e tram. Al momento non si accenna ad eventuali fasce garantite né tantomeno è possibile prevedere e stimare le percentuali di adesione alla dimostrazione sindacale.

Per i cittadini in difficoltà che dovranno necessariamente spostarsi in quelle fasce orarie, è consigliato l’utilizzo dei servizi di car e bike sharing, al fine di agevolare il trasporto in città e ridurre al minimo i disagi creati dall’interruzione di servizio.

AGGIORNAMENTO: Lo sciopero del trasporto pubblico locale previsto in data odierna è stato differito ad altra data, secondo quanto reso noto da un'ordinanza del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Il provvedimento si è reso necessario ed urgente allo scopo di evitare un pregiudizio grave ed irreparabile al diritto di libera circolazione costituzionalmente garantito. Pertanto, in data odierna,  i servizi ATM e NET saranno regolari e non subiranno interruzioni. 

 

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.