Milano: Tiffany in Piazza Duomo

tiffany milano 1Nella serata dell’11 luglio a Milano è stata inaugurata la nuova boutique Tiffany & Co. più grande d'Europa, con ben mille metri quadri per ospitare i gioielli di uno dei più celebri brand del mondo.

L'esclusivo store si trova in piazza Duomo e occupa due piani di uno storico palazzo del 1870, di fronte all'Arengario e vicino al Museo del Novecento, polo fondamentale per il turismo del capoluogo lombardo.

Si tratta del terzo negozio di Tiffany aperto nel capoluogo meneghino, dopo quello di via della Spiga e quello all'interno dell'Excelsior in Galleria del Corso 4, il decimo in Italia, che segue l'apertura della prima boutique veneziana in Piazza San Marco e della terza a Roma in via Condotti.

Il negozio milanese al suo interno propone gioielli di collezioni iconiche da quelle in oro e argento fino all'alta gioielleria oltre a presentare un salone dedicato alle collezioni di orologi, inoltre al primo piano sono anche presenti un lounge bar e una privata dining room per eventi e iniziative speciali del brand.

Un’inaugurazione accompagnata dalle voci dalle soprano Le Div4s e dalla performance volante di Erika Lemay del Cirque du Soleil, sospesa a un bouquet di palloncini verde Tiffany.

A Broadway il 18 settembre 1837 fu inaugurato il primo negozio Tiffany & Co.

Tutto ebbe inizio quando Charles Lewis Tiffany e John B. Young fondarono l’azienda nel centro di Manhattan, con una gran varietà di articoli, persino pezzi di cancelleria.

Gli oggetti erano inizialmente firmati solo con il nome di Tiffany, ma quando John B. Young divenne socio, la firma divenne Tiffany & Co.

Nel 1848, Charles Lewis Tiffany comprò i gioielli della Corona di Francia e nel 1845 fece il suo debutto il Blue Book, il primo catalogo delle collezioni Tiffany, pubblicato da allora ogni anno.

Inoltre una collana di perle firmata Tiffany fu regalata dal presidente Lincoln alla moglie, in occasione del loro insediamento alla Casa Bianca.

Tiffany nel 1878 partecipò all’Esposizione Universale di Parigi e grazie all’amicizia e collaborazione con George Kunz iniziò la creazione vera e propria dei suoi gioielli.

Vennero introdotti da allora nuovi e pregiati materiali, facendone l’azienda regina dei gioielli, il luogo per le follie di qualunque uomo pazzo della sua donna.

Oggi Tiffany & Co è un colosso mondiale nella produzione dei gioielli e apprezzato per il suo pregio, con una collezione di pietre preziose, ma anche di spade da cerimonia, fino al  servizio di porcellana creato appositamente per la Casa Bianca, oltre a trofei sportivi, medaglie d’onore e altra oggettistica.

A celebrarne fama e prestigio di questi gioielli, fu in particolare il romanzo di Truman Capote Colazione da Tiffany, nelle cui pagine la gioielleria Tiffany è definita come “il miglior posto del mondo, in cui non può accadere niente di brutto”.

Dal romanzo venne tratto l’omonimo film, dove Audrey Hepburn, vestiva i panni di un’affascinante donna, innamorata di Tiffany e della sua atmosfera.

Ancora oggi tutti sono incantati dalla preziosità e dalle linee di ogni singolo pezzo delle collezioni Tiffany, unici e inconfondibili, semplici in tutto il loro splendore.

Seguici su Facebook

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.