Fieno greco: proprietà benefiche

trigonella copiaIl fieno greco è una pianta erbacea, originaria dell'Asia, appartenente alla famiglia delle Faboideae.

La pianta adulta raggiunge solo 60 centimetri di altezza, ha foglie tripartite, fiori bianchi o di un giallo tenue e un frutto con semi piatti.

 

A cosa serve

L'estratto di fieno greco è un fitoterapico, ha un'azione antianemica. Durante la convalescenza è utile in quanto è un ricostituente ed è tonico. Riduce i livelli di glicemia nel sangue ed è ricco di sali minerali come il ferro, magnesio e potassio, fibre, grassi e vitamine del gruppo B.

Le saponine contenute nei semi di fieno greco sono in grado di abbassare sia i livelli di trigliceridi, sia i livelli di LDL (lipoproteine a basso contenuto di trigliceridi) che quelli di colesterolo totale.

Il fieno greco è conosciuto anche per le sue proprietà afrodisiache, proprietà ingrassanti (contro l'eccessiva magrezza), proprietà antinfiammatorie in caso di irritazioni e infiammazioni.

 

Usato in cucina

Il fieno greco è un alimento, si usano sia i semi che le foglie come spezie e condimento.

 

Come si presenta

Venduto in polvere, estratto secco, estratto fluido e preparato per infuso.

L’estratto è poco gradevole al gusto, infatti è venduto in capsule da inghiottire intere con un po’ di acqua, preferibilmente durante il pasto.

 

Controindicazioni

Durante la gravidanza non è consigliato assumerlo.

E' sconsigliato ai pazienti diabetici in trattamento con insulina e pazienti che assumono farmaci anticoagulanti.

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.