• Home
  • EVENTI
  • Wizzis: Harry Potter approda all'Esselunga

Wizzis: Harry Potter approda all'Esselunga

wizziz1

Dopo il successo dei Rollinz (i pupazzetti raffiguranti i personaggi di Star Wars che i negozi Esselunga davano in regalo in seguito agli acquisti), a breve i punti vendita della famosa catena di supermercati saranno invasi da una ventata di magia.

Dall’11 Settembre inizierà la caccia ai Wizzis, mini figurine 3D con le sembianze dei personaggi della saga Harry Potter. A vent’anni dall’uscita del primo libro, “Harry Potter e la pietra filosofale”, Esselunga ha deciso di celebrare l’evento dando vita a questa nuova collezione.

L’iniziativa è stata anticipata qualche giorno fa: alcuni clienti del supermercato hanno trovato nella propria casella postale una pergamena chiusa con tanto di cera lacca. La lettera annunciava: “i suoi figli sono stati accettati nel fantastico mondo di magia di Harry Potter” e informava dell’arrivo di grandi sorprese e novità.

I personaggi collezionabili saranno venti e più precisamente: Harry Potter, Albus Silente, Hermion Granger, Ron Weasley, Fred Weasley, George Weasley, Ginny Weasley, Lord Voldemort, Neville Paciock, Draco Malfoy, Severus Piton, Rubeus Hagrid, Minerva McGranitt, Sirius Black, Remus Lupin, Bellatrix Lestrange, Dobby, Edvige, Cedric Diggory e Luna Lovegood.

Per ottenere uno dei mini personaggi, è necessario possedere una carta Fidaty e fare una spesa di minimo 25 euro o raccogliere 50 punti Fragola. Sarà possibile acquistare un raccoglitore la cui forma ricorda quella del castello di Hogwarts per poter incasellare i pupazzetti. La collezione termina il 25 Ottobre.

Parallelamente alla raccolta, Esselunga darà vita ad un’altra campagna, quella di “Amici di scuola”. All’interno di ogni bustina contenente uno dei protagonisti dei libri della Rowiling, ci sarà anche un buono con il quale le scuole che lo riceveranno potranno procurarsi materiale informatico e didattico destinato agli alunni.

Questa iniziativa, negli anni scorsi, ha distribuito premi per una valore di 4 milioni di euro a circa 12mila istituiti scolastici. “Amici di scuola” proseguirà fino al 5 Novembre.

 

Leggi anche:

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.