• Home
  • EVENTI
  • Crea la tua zuppa e vinci il Contest della Bontà

Crea la tua zuppa e vinci il Contest della Bontà

roberto valbuzzi cucina mobile 2016 min

È possibile partecipare al Contest della Bontà fino al 17 settembre, il concorso di cucina ideato da Progetto Arca Onlus in occasione della terza edizione di La Zuppa della Bontà.

 

Il concorso

Tutti gli aspiranti cuochi sono invitati a creare una zuppa a base di legumi e cereali e a inviare la propria ricetta a Progetto Arca compilando il form sul sito.
 
Le creazioni saranno valutate da Roberto Valbuzzi entro il 22 settembre, testimonial dell’evento e chef per La Prova del Cuoco. Sceglierà i due piatti più gustosi che saranno preparati dai loro autori sabato 30 settembre.

I cuochi vincitori di questa prima fase, infatti, si sfideranno in Piazza XXV Aprile a Milano in una cucina all’aperto. Per la realizzazione delle loro ricette potranno usufruire dell’aiuto di due amici, di alcuni volontari di Progetto Arca e dello stesso chef Valbuzzi.

La vera giuria sarà il pubblico in piazza, che riceverà gratuitamente degli assaggi dei piatti e voterà il migliore.

Il vincitore avrà l’opportunità di essere ospite di una degustazione per tre persone al Crotto Valtellina, il noto ristorante di Malnate gestito dalla famiglia Valbuzzi e specializzato in piatti tipici valtellinesi. I secondi classificati saranno premiati invece con un incontro degustazione e due workshop di cucina, i Lab Experience di Eataly Smeraldo.

Il valore complessivo dei premi equivale a 203€.

Il bando è aperto anche ai non professionisti, purché maggiorenni. Le ricette devono essere originali (una per concorrente) e l’iscrizione al concorso, che prevede nello stesso momento l’invio della ricetta, scade il 17 settembre 2017.

Ai membri del pubblico giudicante saranno distribuiti due gettoni, uno di colore arancione e uno azzurro, con i quali sceglieranno la squadra preferita.

zuppa della bontà volontarie in piazza 2016 minL'evento

La Zuppa della Bontà è uno dei programmi con i quali Progetto Arca Onlus risponde alle esigenze delle persone senza dimora e in stato di povertà.
 
Durante il Contest della Bontà Progetto Arca sarà presente con dei banchetti esponendo tre tipi di zuppa confezionata marca Pedon: minestrone alla veneta, zuppa d’orzo e minestrone alla montanara. Saranno distribuite in cambio di una donazione durante la gara in Piazza XXV Aprile. Le donazioni minime sono di 5€ per una zuppa, 9€ per due zuppe e 12€ per tre zuppe, ma è ovviamente soltanto un’indicazione in quanto l’offerta è libera.
 
Gli stands saranno presenti in circa 70 piazze italiane. Sul sito dell’evento sarà presto disponibile l’elenco dettagliato delle città partecipanti e gli indirizzi dei banchetti. 

Il sito della Zuppa della Bontà può essere consultato prima dell’evento per informarsi circa gli ingredienti delle zuppe proposte e avere indicazioni sulla loro preparazione. 

Una zuppa per stare bene dentro e fuori

Progetto Arca ha scelto proprio la zuppa come piatto della gara per le proprietà dei suoi ingredienti, legumi e cereali, fonti di proteine e dell’energia necessaria alle persone indigenti per far fronte al freddo della strada e allo stress fisico legato alle loro condizioni, ma anche per il suo valore simbolico. È infatti un pasto confortevole che può loro trasmettere almeno per un momento il calore della famiglia, quella dei tanti volontari e donatori che rendono possibile tale iniziativa.

La zuppa rappresenta il cibo sano, economico, caldo e nutriente. Rimanda all’idea di un pasto preparato con ingredienti poveri ma rifocillante. Inoltre è anche molto buona" ci dice Alice Stefanizzi, responsabile comunicazione e raccolta fondi di Progetto Arca Onlus.

Nessun rischio allo spreco, inoltre. 

Fondazione Progetto Arca è tra le prime organizzazioni non profit che MyFoody, piattaforma online che permette di acquistare prodotti alimentari vicini alla data di scadenza o con qualche imperfezione di confezionamento a prezzi scontati, ha scelto di sostenere. È un servizio attivo in 12 punti vendita di Milano e che permette a Progetto Arca di finanziare le proprie attività tramite le donazioni volontarie che derivano dai risparmi dei clienti su tali acquisti.

Le zuppe avanzate dai banchetti non saranno sprecate. Essendo secche e non cotte saranno riutilizzate, come è giù avvenuto nelle passate edizioni de la Zuppa della Bontà, da Progetto Arca per cucinare i circa 5mila pasti caldi quotidiani che elargisce a coloro che si rivolgono ai suoi centri di accoglienza ma anche a chi vive per strada e viene raggiunto dalle sue unità mobili.

Il Progetto Arca

Progetto Arca Onlus offre supporto a persone senza dimora e a coloro che vivono situazioni sociali critiche anche temporanee. Si occupa di integrazione sociale e aiuto nella ricerca del lavoro di richiedenti asilo e soggetti con problemi di dipendenza.

progetto arca unità di strada min


L’ideale solidale dell’Onlus di realizza nell’attività più utile e concreta della quale questa porzione significativa della nostra società necessita: il ristoro.

Con il progetto la Zuppa della Bontà l’Onlus è riuscita a elargire, infatti, 2 milioni di pasti aiutando 80.000 persone soltanto l’anno scorso.

Se volete contribuire a trasformare anche solo per qualche ora la vita di molti, siete invitati a scrivere a volontariatodipiazza@progettoarca.org o a compilare il modulo sul sito e diventare così volontari presso i banchetti solidali delle vostre piazze.
  
 
Contest della Bontà
Quando: iscrizioni entro domenica 17 settembre 2017
Dove: sfida di cucina in piazza XXV Aprile, Milano il 30 settembre 2017
banchetti solidali nelle piazze italiane

Seguici su Facebook

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.