• Home
  • EVENTI
  • Visite Guidate per Tutti tra il Naviglio e il Lago Gerundo

Visite Guidate per Tutti tra il Naviglio e il Lago Gerundo

la martesana e il suo naviglioPer il weekend ci sono due proposte di Visite Guidate per Tutti, la prima conduce in un viaggio alla riscoperta di Milano e la seconda è un nuovo appuntamento con il giornalista Fabio Conti, che porterà sulle tracce del lago Gerundo e del suo leggendario abitante, Tarantasio, il drago dei Milanesi.

Visita guidata

Sabato 16 settembre alle ore 10.30, con la visita guidata Il naviglio Martesana e la zona di Gorla, si rievocherà la storia di un posto che, da luogo di delizia divenne una nota zona di sviluppo industriale, tristemente nota per il bombardamento dell'ottobre 1944 che uccise alunni e maestre della scuola elementare del quartiere, riscoprendo Gorla in un itinerario tra ville e monasteri, monumenti di storia passata e riqualificazioni recenti, lungo un suggestivo tratto del Naviglio Piccolo milanese.

Il punto di ritrovo sarà all’uscita della metropolitana M1 in direzione  Gorla e la durata della visita è di 90 minuti circa, ma si consiglia di arrivare 15 minuti prima.

Ai partecipanti sarà dato in omaggio il saggio storico di Giancarlo Mele, La Martesana e il suo naviglio
Per prenotare si dovrà inviare un SMS al numero 333 63 77 831.

GORLA

Centro rurale ricco di ville, Gorla alla fine dell’Ottocento divenne la sede dei grandi opifici industriali che stavano sorgendo nelle immediate vicinanze presso il comune di Precotto.

Nel 1920 il comune di Gorla Primo annesse Precotto, cambiando il nome del municipio in Gorla-Precotto, per evitare l'annessione a Milano com’era invece successo a Turro, località cui Gorla era associata nel contesto locale ecclesiastico. L'aggregazione, che coinvolse 6210 abitanti, si dimostrò poco felice, poiché i due centri abitati erano tra loro separati, ma dipendevano sempre più da Milano, così il 23 dicembre 1923 Gorla-Precotto fu annessa alla città milanese con altri dieci comuni.

Alla fine degli anni Trenta, il territorio di Gorla ospitò in un'area fra il Viale Monza e il Parco di Villa Finzi la Fondazione Crespi-Morbio, nata con lo scopo di dare un alloggio ad alcune delle famiglie più numerose della città di Milano, le cui spese erano sostenute dalla famiglia d’imprenditori tessili milanesi Crespi.

Presentazione libro

Il secondo appuntamento sarà per domenica 17 settembre alle ore 16.00 presso la Biblioteca comunale di Vaprio d'Adda dove, in collaborazione con l’Associazione Leonardo, il giornalista e scrittore Fabio Conti presenterà il suo nuovo saggio Lago Gerundo tra storia e leggenda.

La storia del volume è un sorprendente viaggio sulle tracce del Gerundo, l’immenso lago che un tempo esisteva nel cuore della Lombardia e a Vaprio, dov’era la sponda milanese, la cui storia si mescola alla leggenda dell’epica figura del grande drago Tarantasio. 

Nella presentazione ci sarà anche una proiezione di alcune immagini, l’ingresso sarà libero.

 

Leggi anche:

 

 

Seguici su Facebook

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.