• Home
  • EVENTI
  • Torna a Milano Masada Classica 2017: intervista a Victoria Terekiev

Torna a Milano Masada Classica 2017: intervista a Victoria Terekiev

victoria terekiev masada milano 2017Inizia il domenica 24 settembre 2017 la nuova edizione di Masada Classica con il concerto della pianista italo-bulgara Victoria Terekiev.

Masada Classica

Nata nel 2016, la rassegna Masada Classica è un’iniziativa che vuole portare la musica classica in un contesto diverso da quello dove usualmente si ascolta. Pubblico e musicisti si incontreranno infatti nel salotto dell’associazione culturale Masada.
 
Gli spazi dell’ex tipografia offriranno agli ascoltatori un’atmosfera familiare, aperta a tutti, informale e amichevole. Una domenica al mese le porte di Masada si apriranno per ospitare un concerto di 45 minuti che dalle ore 11.30 allieterà il pubblico. A seguire vi sarà anche la possibilità di gustare un brunch fino alle 15.00.
 
L'ingresso è a 10 euro con tessera (per informazioni: info@masadamilano.it).

Programma

I prossimi concerti di Masada sono:
  • 24 settembre: Victoria Terekiev (pianoforte)
  • 15 ottobre: Valentina Pennino (soprano) e Annibale Rebaudengo (pianoforte)
  • 19 novembre: Vincitore del Concorso Pianistico Internazionale di Osimo 2017
  • 10 dicembre: Alfonso Alberti (pianoforte)

Victoria Terekiev

Reduce dal successo del disco Wind from the east, sarà Victoria Terekiev ad aprire la rassegna Masada Classica domenica 24 settembre 2017 alle ore 11.30.
 
Nata a Milano da padre bulgaro e madre italo-bulgara, Victoria Terekiev inizia giovanissima a studiare pianoforte e già all’età di 11 anni si esibisce in RAI. Dopo gli studi si esibisce per Serate Musicali, Piccolo Teatro di Milano, Teatro Verdi di Trieste, FAI, Conservatorio di Milano, Asolo Musica, Madesimo Music Festival e ancora a Salisburgo, Innsbruck, Lugano e recentemente a Sofia, per l’Unione dei Compositori Bulgari. Conta anche numerose e importanti collaborazioni all’attivo.
 
Oggi la pianista vive a Milano, dove si divide tra l’attività concertistica, l’insegnamento alla Civica Scuola di Musica Claudio Abbado e le numerose masterclass dedicate alla divulgazione del repertorio bulgaro del Novecento.

Intervista a Victoria Terekiev

Approfittando dell’occasione, di seguito una breve intervista alla pianista.
 
D: A parte le sue origini bulgare, cosa la affascina maggiormente del repertorio pianistico che propone? 
R: Gioia e malinconia che fanno parte di me.
 
D: Il suo ultimo disco, Wind from the east, ha riscosso ampi consensi tra pubblico e critica, pur proponendo un repertorio inconsueto. Al di là della perizia nell’esecuzione, qual è stato secondo lei il segreto di questo successo?
R: Un programma nuovo, fuori dagli schemi, con musiche bellissime e probabilmente anche un titolo accattivante.
 
D: Cosa può dirci del programma che presenterà a Milano il prossimo 24 settembre per Masada Classica? 
R: Nel programma del 24 settembre ho deciso di uscire un pochino dai confini bulgari proponendo Danze, Chansons e Preludi. Parlo di Romania, Serbia, Ungheria. Eseguirò anche in prima assoluta i Seven Preludes in Bulgarian Mood di Paolo Coggiola a me dedicati. 
 
Fo Elettrica
Victoria Terekiev a Masada Classica 2017
Dove: Masada, viale Carlo Espinasse 41, Milano
Quando: domenica 24 settembre 2017, ore 11.30
Ingresso con tessera 10 euro
 
Leggi anche:

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.