Invito a Palazzo 2017

invito palazzo 1Tra la sede della Banca d'Italia a Palazzo Koch a Roma e Palazzo Perrone a Torino, adesso sede della Fondazione CRT, ma prima ambasciata di Francia nel Regno di Sardegna, Palazzo Bobrinskoy a Firenze, Ca' Spineda a Treviso, Palazzo Rota Pisaroni a Piacenza e il Riario Sersanti di Imola, la XVI edizione di Invito a Palazzo, la manifestazione ideata dall'Abi, prevista per sabato 7 ottobre, aprirà gratuitamente al pubblico le più belle sedi storiche e moderne di Banche, Fondazioni coordinate dall'Acri e della Banca d'Italia.

L'evento

'”Un'iniziativa di apertura all'Europa e al mondo di luoghi di lavoro che però hanno anche una funzione culturale eminente” dice il presidente dell'Abi Antonio PatuelliQuest'anno poi è un'edizione da record, per qualità e prestigio, con 102 palazzi aperti in 52 città e 9 prime aperture in assoluto. Non solo palazzi storici, ma anche sedi nuove diventate già monumenti'” tra cui il Grattacielo di Intesa San Paolo a Torino o il nuovissimo Palazzo Orizzonte Europa della Bnl a Roma.

Salvaguardare e valorizzare il patrimonio storico artistico del nostro paese” dice il presidente Acri, Giuseppe Guzzetti “è una delle missioni delle fondazioni di origine bancaria, che negli ultimi 10 anni hanno erogato oltre 3,5 miliardi di euro per restauri, mostre e attività artistiche. Tutte iniziative volte a rendere il patrimonio accessibile a tutti. Invito palazzo è una straordinaria occasione per scoprire da vicino luoghi, generalmente inaccessibili, che invece sono pezzi della nostra storia e della nostra identità'”.

Inoltre, banche e fondazioni organizzeranno anche visite guidate illustrate da giovani studenti delle scuole superiori per il progetto Guida per un giorno.

I palazzi in tutta Italia

Se Rovereto e Cuneo sono al debutto, rispettivamente con Palazzo Vitale e Palazzo del Bene, tra le prime aperture ci sono anche Palazzo Calepini a Trento e la Nuova sede Unicredit a Verona.

Con architetture che vanno dal Rinascimento all’arte contemporanea, arredi preziosi, collezioni d'arte e celebri giardini, a Genova ci sono Palazzo Doria e Palazzo Spinola dei marmi, oggi proprietà di una delle più antiche famiglie di banchieri genovesi.

Da vedere sono anche il Museo del Risparmio a Torino; Palazzo Magnani a Bologna, restaurato e oggi una sede museale, Palazzo Turati e le Gallerie d'Italia a Milano, Monte di Pietà e Villa Zito a Palermo, Palazzo Melatino a Teramo, l'unico per l’Abruzzo.

Emilia Romagna e Lombardia saranno le regioni con più aperture, ma Roma sarà la più interessante, tra le giravolte barocche di Palazzo Altieri, il settecentesco Palazzo de Carolis UniCredit con la scala elicoidale e le colonne doriche e Palazzo Rondinini, oggi noto come il Circolo di scacchi, e la sede del Credito Valtellinese dallo stile littorio.

 

Leggi anche:

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.