J'adior ed i nuovi bracciali

bracciali diorOggi parliamo dell'ultima creazione della maison Dior.

Da circa un anno come art director c'è Maria Grazia Chiuri, una donna che ha fatto una vera e propria rivoluzione nella Maison francese.

Maria Grazia è un vulcano di idee, ha creato una nuova immagine del brand donando finalmente un tocco di freschezza a quel marchio oramai troppo classico.

Nel giro di pochi mesi ha creato una serie di must have a partire dalle slingback J’adior, al basco bohémien, sino alle magliette minimal inneggianti femminismo e rivoluzione; ma il più interessante e strepitoso accessorio è il  braccialetto di cotone intrecciato. 

I bracciali rievocano  i souvenir di viaggio da collezionare, lanciati durante l’ultima sfilata della collezione Cruise 2018,

prendono spunto ed ispirazione dall'artigianato indo-americano . Quando si parla di moda non si può evitare di nominare  

l' influencer Chiara Ferragni, la regina dei social ha ovviamente già indossato i meravigliosi bracciali di Dior, insieme a lei molte altre fashion blogger non hanno resistito all'acquisto.

I bracciali hanno il logo J’Adior, e sono disponibili in quattro colori differenti, per essere abbinati facilmente a qualsiasi look, sono di lunghezza regolabile che va da 14 a 23 cm.

Vengono venduti in negozio e nell' e-shop Dior al prezzo di 195,00€ una cifra che rende accessibile l’acquisto di un accessorio Dior.  Sono un talismano, un ricordo in versione decisamente più lussuosa e chic. Sappiamo tutti che Dior è uno dei brand più costosi e vedere finalmente un prezzo abbordabile per un accessorio divertente è sempre una sorpresa gradita.

Per chi volesse essere al passo con i tempi per questa volta può evitare di chiedere un mutuo,grazie alla gentile concessione del brand che ogni tanto pensa ai comuni mortali.

Questi braccialetti intrecciati con la scritta "J'ADIOR" diventeranno il nuovo oggetto del desiderio per tutte noi ?

Secondo la sottoscritta assolutamente si ! Secondo voi ?

Leggi anche:

Victoria\'s Secret: VsxBalmain

Intervista a Gigliola Curiel: riti Milanesi e consigli di stile

 

Seguici su Facebook

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.