• Home
  • TEATRO
  • Il mercante di Venezia: Shakespeare pop al Teatro Fontana

Il mercante di Venezia: Shakespeare pop al Teatro Fontana

ilmercantedivenezia teatrofontana 300x200

 Fino al 26 novembre è in scena al Teatro Fontana Il mercante di Venezia, regia di Filippo Renda, produzione di Elsinor Centro di Produzione Teatrale, in collaborazione con Idiot Salvant.

La celebre tragedia shakespeariana è proposta con una rivisitazione contemporanea e brillante. Shakespeare resta solido tra le battute dei personaggi, ma le celebri parole del drammaturgo sono pronunciate en passant, con un tono scanzonato e divertito.

Lo spettacolo vuole liberarsi dal peso autoriale del testo, da quell'anxiety of influence della tradizione che investe spesso chi si confronta con i grandi classici.
In questa lettura piuttosto audace vediamo una Venezia corrotta dal vizio e dalle false promesse, dove però Shylock, l'usuraio ebreo che presta del denaro al mercante di Venezia in cambio di una libbra di carne del suo cuore in caso di mancato pagamento, si allontana dalle usuali condanne aprioristiche, diventando il personaggio che veicola il tema della giustizia. Quello che chiede è il rispetto dei patti, non denaro, ma il riscatto per una vita ai margini della società, trascorsa tra insulti e pregiudizi.

Il confine tra giustizia e vendetta diventa labile, così come quello tra moralità e opportunismo.
"La giustizia non porta salvezza, ci serve soltanto clemenza". Ma cos'è la clemenza in una Venezia dove le promesse d'amore non sono rispettate e dove l'unico valore che regna è il lusso e il suo inseguimento?

Non perdete Il mercante di Venezia in scena al Teatro Fontana non soltanto per riscoprire i temi di Shakespeare alla luce di nuovi punti di vista, ma anche per apprezzare la versatilità delle sue opere. Chi conosce bene il grande autore, infatti, riesce a distinguerlo facilmente, a sentire gli echi della sua voce. Chi è invece ancora un timido frequentatore del Bardo può imparare ad apprezzarlo con musica live, uno slang giovanile e delle interpretazioni ironiche, scevre da toni declamatori o dall'ampollosità consueta nelle versioni proposte nei teatri, ma ridondante.

Lo consiglierei alle scuole che vogliono introdurre Shakespeare alle classi facendolo percepire vicino ai ragazzi, un evergreen che potrà accompagnarci per sempre, a seconda delle interpretazioni e dei temi che siamo ancora capaci di scovare nella magia delle sue opere.

Teatro Fontana

Via Boltraffio 21

Dal 9 al 26 novembre

Orari: Martedì, mercoledì, giovedì, venerdì e sabato ore 20:30, domenica ore 16:00.

Prezzi: Intero 19 euro/ridotto under 26 e convenzionati 14 euro/ridotto under14-over65 9,50 euro

Per info e prenotazioni: tel. 0269015733 oppure fontana.teatro@elsinor.net

Seguici su Facebook

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.