• Home
  • EVENTI
  • Il villaggio di Babbo Natale 2017 ad Arese

Il villaggio di Babbo Natale 2017 ad Arese

villaggio babbo natale arese copiaIn provincia di Milano il Natale arriva ad Arese, dal 23 novembre al 7 gennaio, tra mercatini, una pista di pattinaggio sul ghiaccio, un trenino e il villaggio di Babbo Natale.

Il programma

Sono ventidue gli espositori che presenteranno addobbi, spezie e oggetti tematici nell’area esterna dell’ipermercato, mentre un trenino condurrà le famiglie in viaggio dall’area esterna lato Viridea, con  partenze dalle 15 alle 20 durante i giorni feriali e dalle 10 alle 20 sabato, domenica e festivi, al costo di 2 euro.

Inoltre la dimora di Babbo Natale è a disposizione per le richieste dei bambini e a immortalare il momento con una foto ricordo, alle 11, 12;30, 15 e 20 presso l’area esterna lato Viridea, mentre la tradizionale pista di pattinaggio con 350 metri quadri di ghiaccio naturale, sarà aperta fino al 31 gennaio dalle 10 alle 20 presso l'Area Eventi, al costo di 4 euro comprensivo di noleggio pattini.

Dal 16 al 23 dicembre l’orario di apertura del centro sarà prolungato fino alle 23, mentre il 24 e 31 dicembre, la chiusura verrà anticipata alle 19:30.

Lunedì 25 dicembre, martedì 26 dicembre e lunedì 1 gennaio il Centro sarà chiuso per l’intera giornata.

Arese

Ma raccontiamo qualcosa della storia di questa città.

Arese venne fondata nel 507 quando, dopo tante scorribande e saccheggi, un piccolo gruppo di soldati ungari si stabilì in una zona della Lombardia che chiamarono, per ricordare il loro re, Alessium, che divenne prima Arescium, quindi Aresium e, infine, Arexio e Arese.

Fino alla prima metà del Settecento, Arese era dipendente della pieve di Trenno, ma l'influenza di quella di Bollate, alla cui pieve fu in seguito aggregata, fu fortissima fin dall'inizio.

Durante il Trecento il territorio venne occupato prima dai Visconti, quindi dagli Sforza che, vista la fertilità del terreno, incoraggiarono la coltivazione del gelso, ma poi la dominazione francese e poi quella spagnola, per quasi due secoli, portarono a un peggioramento dell'economia del paese.

Con il Seicento un ruolo determinante nella storia del paese venne giocato dalla famiglia comitale degli Arese, poi, con l'arrivo degli austriaci, fu intensificata la coltivazione del gelso e, di conseguenza, la produzione della seta.

Nel 1891, dopo l'unità d'Italia, Arese divenne parte del IX mandamento del circondario di Milano, con capoluogo Bollate e nel 1926 venne inaugurato lo stemma del paese, con il motto Ex gladis fruges, rappresentante su di un lato una tenda da campo barbarico, in ricordo della fondazione, e dall'altro una spiga su fondo azzurro.

Dal 1946 la storia di Arese diventa quella dell’Italia del secondo dopoguerra.

 

Villaggio di Babbo Natale
Quando: dal 23 novembre al 7 gennaio
Dove: Arese (MI)
Ingresso libero

Leggi anche:

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.