• Home
  • EVENTI
  • A Milano con Sharitaly 2017 si riflette sulla sharing economy

A Milano con Sharitaly 2017 si riflette sulla sharing economy

sharitaly 2017 milanoIl 5 e 6 dicembre a Base Milano si svolgerà Sharitaly 2017 - Platforms in action, la quinta edizione di un evento che ogni anno fa il punto sullo sviluppo e le opportunità dell’economia della collaborazione in Italia.

L’evento

In un’epoca in cui le domande sul valore positivo o negativo per società, economia e mondo del lavoro della sharing economy, Sharitaly è già dal 2013 che riunisce e racconta le pratiche collaborative italiane. L’obiettivo della manifestazione di due giorni è di favorire il dibattito e lo scambio di pratiche tra comunità, piattaforme, amministrazioni, associazioni, startup, studenti, aziende già consolidate, ma anche solo curiosi, in modo da valorizzare l’innovazione in vecchie e nuove filiere.
 
L’evento è curato e organizzato dall’associazione Collaboriamo (consulente in ambito di pratiche collaborative), guidata da Marta Rainieri, e da TRAILab (Università Cattolica di Milano), con a capo Ivana Pais, patrocinato dal Comune di Milano e sostenuto da Leroy Merlin  e altri sponsor tra i quali CNA Lombardia, Housers, Alleanza delle cooperative italiane e Reale Group. 

L’edizione 2017

Quest’anno il tema chiave sono le pratiche collaborative che si stanno sviluppando sotto forma di piattaforma. Per questo motivo l’evento vuole interrogare le piattaforme sotto ogni aspetto: da come si progettano a come si popolano ed evolvono, per poi capire quali siano gli effetti delle piattaforme sulle realtà esterne più varie, quali luoghi, servizi, lavoro, welfare e organizzazione.
 
Per affrontare questi temi sono previsti diversi momenti di interazione. A partire dalla plenaria infatti sono previsti spazi per dibattiti, case studies, workshop, master class di alta formazione e laboratori. Gli incontri sono strutturati attorno a otto temi chiave che saranno la bussola anche per facilitare la scelta tra gli eventi in contemporanea (scale up e internazionalizzazione, nuovi luoghi collaborativi, fiducia e reputazione, welfare territoriale e aziendale, strategia e organizzazione, lavoro e nuove professioni, disegno e usabilità, platform cooperativism).

Programma

Sharitaly avrà inizio martedì 5 dicembre alle ore 8.30 con la registrazione per le tre diverse masterclass proposte: Immobili pubblici, strategie di rigenerazione a fini sociali, Il Growth Hacking per le piattaforme!, Prototipare nuove forme organizzative nelle aziende profit e non profit.
 
La sessione plenaria avrà invece inizio alle ore 14.00 e tratterà molteplici temi volti a fornire il quadro generale e una riflessione complessiva sul mondo italiano della sharing economy anche in confronto con l’Europa.
 
Dalle ore 19.00 si potrà partecipare ai laboratori serali aperti al pubblico in tema home sharing, organizzati dall’associazione OspitaMi – ETS.
 
Mercoledì 6 dicembre in cinque sale in contemporanea gli otto temi chiave saranno esplicitati in molteplici incontri. Si passerà da conferenze che approfondiranno i metodi di finanziamento della sharing economy (tre conferenze dalle ore 9.00, sala A), fino allo studio degli aspetti contrattuali e le condizioni di utilizzo di una piattaforma collaborativa (ore 15.00, sala A) e le soluzioni per i lavoratori della sharing economy (ore 9.00 sala D3) passando per il cooperativismo di piattaforma (ore 14, sala D2) e il modo in cui la sharing economy aiuta a gestire gli spazi comuni (tutto il giorno in sala C). Nella sala D1 si terranno invece laboratori di vario genere per sperimentare come le pratiche collaborative interrogano le politiche giovanili, l’imprenditoria nel turismo, il coworking e le relazioni di quartiere.
 
Sharitaly 2017 - Platforms in action
Quando: martedì 5 e mercoledì 6 dicembre 2017
Dove: BASE Milano, Via Bergognone 34 - Milano
Biglietto: a partire da 15 euro

 

Leggi anche:
Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.