• Home
  • EVENTI
  • Vecchi libri in piazza Diaz Domenica 10 dicembre 2017

Vecchi libri in piazza Diaz Domenica 10 dicembre 2017

vecchi libri piazza diaz milanoI libri, insostituibili meravigliosi compagni di avventure. Ritengo che nonostante la tecnologia informatica proponga la possibilità di leggere senza avere in mano un libro, non possa eguagliare il piacere e la soddisfazione di sfogliare un libro pagina dopo pagina, sentire il profumo della carta, toccarla e vivere il piacere di arrivare in fondo alla riga e poi girare la pagina, reimmergendosi nel racconto; piacere che la fredda tecnologia non può dare.

Certo, oggi per gli studenti o per chi fa ricerca, la tecnologia offre opportunità molto vaste, tuttavia anche il recarsi in biblioteca, magari alla Sormani, per fare ricerche, aveva il suo fascino, insomma, il libro è ancora vivo e vegeto.

Tanto è vero che domenica 10 dicembre, dalle ore 9,00 alle 17,00, in piazza A. Diaz a Milano, torna la manifestazione "Vecchi libri in piazza Diaz", che vede messi in esposizione un vero esercito di volumi, tra la piazza Diaz, piazza del Duomo, via Baracchini e via Gonzaga. I libri proposti al pubblico vedono libri antichi e di seconda mano, edizioni pregiate e da collezione e, per i collezionisti, libri rari e preziosi.

Perché libri "vecchi"

Dire "vecchi libri" vuole dire testi di vecchia edizione, dove il termine "vecchi" diviene un pregio, un valore. Riprendere in mano un vecchio libro riporta nell'animo ricordi, dell'infanzia o della scuola, e anche questo è un piacere che solo un libro può regalare.

Un "libro antico" è invece qualcosa di diverso, diciamo, di più aristocratico, è sufficiente, infatti, osservare la rilegatura per rendersi conto del valore del volume. Diverse sono le modalità, i materiali  e le tecniche di rilegatura, che risalgono a una cordicella che teneva unite due tavolette di legno, sino ad arrivare a vere e proprie opere d'arte. Ovviamente non può mancare la parte che istruisce sul come conservare e restaurare questi preziosi volumi. È anche bene sapere che esiste un glossario, che è la raccolta di vocaboli propri di una determinata disciplina o tipici di un ambiente, attinente i libri, e conoscerlo aiuta sicuramente non solo il curioso, ma soprattutto l'acquirente.

Il tema centrale

Questa edizione 2017 ha come tema: "fumetti e illustrazione", c'è davvero di che dilettarsi a curiosare. Va ricordato che la mostra mercato del libro antico, sempre in piazza Diaz, da settembre a giugno dalle ore 8,00 alle 17,00, è presente ogni seconda domenica del mese. La manifestazione risale al 1995, e si svolgeva sotto i portici del palazzo della Ragione poi, per ragione di spazio, si è spostata dove è attualmente.

La manifestazione è centrata su "fumetti e illustrazioni", dall'inizio del secolo scorso si contano ben novemila testate pubblicate nel nostro Paese. Era nato nel Medioevo ed era composto dal miniature manoscritte, solo nel Novecento, grazie a tecniche nuove, si è sviluppato e affermato, anche se all'inizio era riservato solo al pubblico adulto, divenendo successivamente strumento di intrattenimento per l'infanzia e l'adolescenza. Oggi ci sono fumetti antichi che hanno una quotazione di mercato di tutto rispetto, ad esempio i primissimi numeri di Topolino, oppure L'Audace, pubblicato da Vecchi editore.

Insomma, a questo punto, basta parole, meglio recarsi sul posto di persona e lasciarsi prendere dalla "passione per il libro".

 

Vecchi libri in Piazza Diaz
Quando: Domenica 10 dicembre 2017
Dove: Piazza Diaz - Milano
Ingresso libero

 

Leggi anche:

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.