• Home
  • TEATRO
  • Il viaggio di Ecuba in scena allo Spazio Tertulliano

Il viaggio di Ecuba in scena allo Spazio Tertulliano

5. il viaggio di ecubaVa in scena allo Spazio Tertulliano il Viaggio di Ecuba, un testo firmato da Gianni Guardigli con l'interpretazione di Isabella Giannone e la regia di Francesco Branchetti.

Si tratta di un lavoro ispirato ad una delle figure più pregnanti di tutta la tragedia greca, Ecuba appunto, moglie di Priamo re di Troia e madre di Ettore, vedova e madre orfana del figlio più amato, ridotta in schiavitù dai greci vincitori e assurta a simbolo universale della maternità ferita.

Ciò che, infatti, ha mosso l'ispirazione dell'autore è stata la volontà di partire dalla figura di Ecuba nel suo valore archetipico, per sviluppare una riflessione sul senso che ha oggi l'essere madre, in un'epoca come la nostra caratterizzata dal crollo delle certezze e da una crisi valoriale da cui ancora si fatica a trovare sbocco.

Perché i valori fondamentali dell'essere umani, sono ancora tutti lì, si rinnovano le forme ma non mutano le sostanze e l'universo della tragedia greca ci aiuta costantemente a rievocarli.

Come dichiara lo stesso Gianni Guardigli: “Siamo sempre meno sconcertati di fronte a uno scivolamento continuo e inesorabile verso l'assuefazione di fronte a raccapriccianti spettacoli di totale disprezzo della sacralità della propria vita e di quella degli altri” tanto che il riferimento al mondo della tragedia greca è come: “attaccarsi a una bombola di ossigeno quando il respiro non basta”.

Il Viaggio di Ecuba, in prima milanese, racconta la storia di una donna e madre moderna, dei giorni nostri, alle prese con un mondo a tratti insensibile, a tratti invece capace di improvvise impennate di generosità, in un percorso che la porta ad attraversare l'Europa dove ricompaiono pericolosamente vecchi muri e il futuro non sembra più tanto rassicurante.

L'interprete Isabella Giannone viene da una carriera di lungo corso spesa nel mondo dello spettacolo, tra teatro, cinema e tv mentre il regista Francesco Branchetti si è distinto per l'ottenimento di numerosi riconoscimenti quali nel 2010 il Premio Speciale Vallecorsi e il Premio Salvo Randone - Oscar del teatro italiano insieme a molti altri. 

Lo spettacolo sarà in scena nelle giornate del 21 e 22 dicembre.

Spazio Avirex Tertulliano

Via Tertulliano 70, Milano

Dal 21 al 22 dicembre

Orari: giovedì e venerdì ore 21.00

Prezzi: Intero 16 euro, ridotti, convenzionati, Cral e over60 11 euro,  ridotto under26 10 euro

Info e prenotazioni: 02/49472369

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.