Milano - sequestrati sei quintali di pesce

pesce al forno carpa alla lombarda ricette cucinaMilano, Maxi sequestro di pesce

Il comunicato stampa della guardia costiera

Nei giorni prima di Natale, quando il consumo di prodotti ittici cresce esponenzialmente, gli uomini della guardia costiera della Liguria sono riusciti a mettere le mani su seicento chili di pesce pronto per essere venduto in città nonostante l'assenza di ogni più elementare misura di igiene e sicurezza. 

Il sequestro

Il sequestro, spiegano dalla guardia costiera, è avvenuto nel quartiere di Chinatown, dove i militari - dopo una lunga e scrupolosa indagine - hanno fermato un furgone che non aveva i frigoriferi richiesti per legge e che non era quindi idoneo al trasporto di alimenti. A bordo del mezzo sono stati trovati seicento chili di molluschi bivalvi vivi - in questa specie rientrano cannolicchi, cozze, ostriche, vongole e telline - e pesci di origini asiatica. 

I prodotti, illegalmente importati, erano pronti a essere immessi sul mercato. le persone coinvolte sono state denunciate a piede libero

Nel corso delle verifiche, la guarda costiera ha appurato che i prodotti erano stati importati illegalmente dall'estero sfuggendo a qualsiasi forma di controllo e hanno fatto scattare i sigilli. Il pesce, fanno sapere i militari, era pronto a essere immesso sul mercato e quindi a finire sulle tavole delle famiglie milanesi o nei ristoranti. Tutte le persone coinvolte sono state identificate e denunciate a piede libero per "importazione illegale di prodotti alimentari di origine animale".

Il risultato dell'operazione eseguita dagli uomini della guardia costiera ligure - "dirty market"

Gli stessi uomini della guardia costiera ligure, impegnati nell'operazione "Dirty Market", hanno sequestrato ben ventitré tonnellate di prodotti ittici tra Liguria, Piemonte, Lombardia, Valle d’Aosta ed Emilia. Tutto il pesce era di incerta provenienza, non sottoposto ai controlli e conservato e trasportato in maniera non conforme alla legge. Altre undici tonnellate, invece, sono state sequestrate per assenza delle informazioni di tranciabilità ed etichettatura.

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.