La Bisbetica Domata al Teatro Carcano

bisbetica 02 ok

Il Teatro elisabettiano è stato uno dei periodi di maggior splendore del teatro britannico.

La produzione di tutto il periodo è tradizionalmente associata a due grandi figure: la regina Elisabetta, da cui trae il nome, e il drammaturgo William Shakespeare soprannominato “Il Bardo”, maggior esponente di questo periodo e uno dei maggiori autori di teatro in assoluto.

L’allestimento di questa Bisbetica Domata curata da Andrea Chiodi, rispetta in pieno la tradizione di quel periodo assegnando i ruoli di questa commedia a un cast d’eccezione tutto maschile.

La commedia ci trasporta in pieno nel gioco della finzione, nel fascino del travestimento e nell’ilarità della relazione e, piano piano, ci accompagna delicatamente alla scoperta dell’amore.

La brava Caterina, Tindaro Granata, ci affascina, da subito, con la sua indomabile grinta con la quale tiene testa inizialmente al bizzarro Petruccio, Angelo di Genio, per poi trasmetterci con efficace interpretazione quell’immagine mansueta che trasformerà la nostra Bisbetica in una donna che, pur avendo attraversato la sofferenza dell’umiliazione, percepirà il vero stato delle cose, o meglio imparerà ad avere più consapevolezza della bellezza di tutto ciò che quotidianamente ci circonda.

L’allestimento di questa versione della commedia Shakespeariana vuole indurci, pur non riuscendoci in pieno ma nel complesso spesso durante lo spettacolo, a farci riflettere sulle contraddizioni sociali della nostra quotidianità che a tratti potrebbero sembrarci lontane dalle vicende narrate nella Bisbetica domata, ma in realtà, analizzandole bene, non lo sono per niente.

Oltre che ai nostri Petruccio e Caterina, convincente tutto il cast che con buona tecnica e generoso sentimento calca deciso il palco in ogni suo spazio, catturando l’attenzione del pubblico, senza farci mai distogliere per circa due ore l’attenzione, regalandoci oltre che delle sane risate, buoni momenti di riflessivo sentimento.

Essendo già un capolavoro in tutte le sue forme, ritengo che la messa in scena della commedia di Shakespeare, debba normalmente essere molto fedele alla storia originale, consiglio quindi la visione di questa convincente e gradevole Bisbetica Domata.

 

TEATRO CARCANO

Corso di Porta Romana, 63 – 20122 Milano.

Fino al 18 febbraio 2018

Orari: da martedì a giovedì e sabato ore 20,30 – venerdì ore 19,30 – domenica ore 16,00

Prezzi: poltronissima € 34,00 – balconata € 25,00 - ridotto over 65 € 22,00/18,00/17,00/14,50- ridotto under 26 € 15,00/13,50

Info e Prenotazioni: tel. 02 55181377 – 02 55181362, mail info@teatrocarcano.com – www.teatrocarcano.com

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.