• Home
  • MOSTRE
  • Gianfranco Ferrè. Sotto un'altra luce: gioielli e ornamenti

Gianfranco Ferrè. Sotto un'altra luce: gioielli e ornamenti

Fino al 2 aprile 2018, nell’aulica Sala del Senato di Palazzo Madama, è possibile visitare la mostra Gianfranco Ferré. Sotto un’altra luce: Gioielli e Ornamenti. Sono esposti in anteprima mondiale 200 oggetti-gioiello che ripercorrono per intero la vicenda creativa del celebre stilista italiano.

Gianfranco Ferrè. Sotto un'altra luce: gioielli e ornamentiPer Gianfranco Ferré l’ornamento è stato da sempre una passione, legata in modo inscindibile alle collezioni moda, risultato di un approccio spesso innovativo, non da meno rispetto a quello riservato all’abito.

Pietre lucenti, metalli smaltati, conchiglie levigate, legni dipinti, vetri di Murano, ceramiche retrò, cristalli Swarovski, e ancora legno e cuoio e ferro e rame e bronzo, si susseguono all’interno di un orizzonte incantato di spille, collane, cinture, anelli, bracciali, monili.

Per Gianfranco Ferré l’ornamento rappresenta un concetto di eternità che deve racconta l’immanenza del presente.

I preziosi oggetti esposti in questa mostra, sono stati realizzati per sfilate dal 1980 al 2007. Qui sono raccontati come complemento dell’abito e suo accessorio. La mostra a Torino li vede affiancati ad alcuni capi in cui è proprio la materia-gioiello a inventare e costruire l’abito.

Anche qui l’attenzione di Gianfranco Ferré ai materiali è determinante: è completamente parte essenziale della sua ricerca.

---

L’esposizione - organizzata e prodotta da Fondazione Gianfranco Ferré e Fondazione Torino Musei - presenta in anteprima mondiale 200 oggetti-gioiello che ripercorrono per intero la vicenda creativa del celebre stilista italiano.

“L’architetto della moda”. Lo stile di Gianfranco Ferré è rappresentazione di eleganza, di una perfetta unione tra valori e innovazione. La moda è intesa come logica e sogno: un stilista curioso e sin da subito profondamente devoto al proprio lavoro, sempre più attratto da una continua ricerca sperimentale. Caratterizzate dalla sapiente lavorazione artigianale e sartoriale, le sue creazioni rappresentavano il perfetto equilibrio tra design, arte e cultura. Nato a Legnano (Mi) nel 1944, Gianfranco Ferré studia architettura al Politecnico di Milano. Diviene uno dei protagonisti del Made in Italy che dalla fine degli anni Settanta rappresenterà la bandiera dello stile italiano nel mondo. Con il suo metodo analitico a cui aggiungeva il suo amore per l'arte, ha lasciato il segno della sua cifra stilistica con i capispalla strutturati, i tagli sorprendenti dei suoi abiti.

Tiziana Leopizzi

Gianfranco Ferrè. Sotto un'altra luce: gioielli e ornamenti

Da 12 Ottobre 2017 al 2 Aprile 2018

PALAZZO MADAMA

Piazza Castello – Torino

Orari: lun-dom 10.00-18.00, chiuso il martedì. La biglietteria chiude 1 ora prima

Biglietti: Intero € 12. Ridotto € 10

Leggi anche:

I capolavori dell'Impressionismo a Palazzo Reale

Non ti abbandoneró mai. Franco Mazzucchelli in mostra al Museo del ‘900

Sophie Ko. Sporgersi nella notte – La mostra a Milano

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.