• Home
  • CRONACA
  • Morto Stephen Hawking: addio al celebre astrofisico

Morto Stephen Hawking: addio al celebre astrofisico

stephen hawkingUna grossa perdita per il mondo della scienza e per tutti noi quella del celebre astrofisico britannico Stephen Hawking, senza dubbio tra gli scienziati più noti al mondo per i suoi studi sui buchi neri e sull'origine dell’universo ma non solo. Ci lascia all'età di 76 anni, un grande traguardo anche questo se pensiamo a come ha vissuto negli ultimi 50 anni.

A soli 21 anni era stato colpito dalla Sla, malattia degenerativa che lo ha fatto passare una vita immobilizzato sulla sedia a rotelle bloccando progressivamente le sue funzioni vitali ma Stephen Hawking non si è dato per vinto ed ha continuato a studiare e lavorare come nessun altro prima dimostrando un'incredibile voglia di vivere. 

Hawking ha potuto comunicare solo grazie alla tecnologia mediante un sintetizzatore vocale. “La medicina non è stata in grado di curarmi e mi sono affidato alla tecnologia per comunicare e vivere”, aveva dichiarato alcuni anni fa. 

Oggi perdiamo uno scienziato e un uomo straordinario che ha dato molto a vari settore della scienza. Il Professor Stephen Hawking è stato  titolare della cattedra di matematica all’Università di Cambridge dal 1979 al 2009, direttore del Dipartimento di Matematica Applicata e Fisica Teorica di Cambridge, membro della Royal Society, Royal Society of Arts e Pontificia Accademia delle Scienze. Nel 2009 Stephen Hawking ha ricevuto dal presidente USA Barack Obama la Medaglia presidenziale della libertà, la più alta onorificenza e decorazione degli Stati Uniti d’America. 

“Il più grande nemico della conoscenza non è l’ignoranza, ma l’illusione della conoscenza”. Stephen Hawking

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.