• Home
  • MOSTRE
  • Aprile a Milano con le mostre di Palazzo Reale

Aprile a Milano con le mostre di Palazzo Reale

Da giovedì 5 aprile fino a domenica 13 maggio 2018 Palazzo Reale ospita la mostra a ingresso gratuito Nove viaggi nel tempo. Alcantara e l’arte nell’Appartamento del Principe.

aprile-milano-mostre-arte-palazzo-reale-tiziana-leopizziL’evento espositivo è il terzo episodio di un ciclo di mostre che dal 2016 esplora Alcantara come materiale per la creazione artistica. Gli spazi dell’Appartamento del Principe si trasformano in porte d’accesso all’altrove dell’arte. Con questa mostra 10 artisti - Aaajiao, Andrea Anastasio, Caterina Barbieri, Krijn de Koning, Li Shurui, Chiharu Shiota, Esther Stocker e Iris van Herpen, Zeitguised, Zimoun -, si esprimono attraverso linguaggi differenti e presentano 9 progetti in cui è presente un unico medium: Alcantara. Dalle trasfigurazioni della pittura alla moda, dal digital design alla musica, il materiale viene utilizzato in ogni sua declinazione e potenzialità.

Fino al 2 aprile 2018, è possibile osservare l’installazione Visual Show Il Quinto Stato: Milano ,città di musei esposta in occasione della seconda edizione di Museocity. L'opera, unisce virtualmente 88 opere custodite in diversi musei di Milano: una grande proiezione in cui le persone e i soggetti delle singole opere prendono vita rivelando i loro volti e dettagli inediti.

Proseguiamo con il progetto espositivo Italiana. L’Italia vista dalla moda 1971-2001 (dal 22 febbraio al 6 giugno 2018). Una mostra e un libro che raccontano la moda italiana, in un periodo formidabile di creatività culturale e celebrano al tempo stesso l’importante anniversario dei sessant’anni di Camera Nazionale della Moda Italiana. Oggetti, stili e atmosfere sono riuniti in un ideale dialogo che compone l’affresco corale della moda italiana.

Impressionismo e Avanguardie. Capolavori dal Philadelphia Museum of Art (fino al 2 settembre 2018) propone una selezione di 50 capolavori dei più grandi pittori a cavallo tra Ottocento e Novecento. L’esposizione vuole essere il racconto di una storia che ha visto protagonista il suo museo di Philadelphia e i collezionisti che hanno contribuito al suo arricchimento.

Infine l’esposizione Dürer e il Rinascimento tra Germania e Italia (fino al 24 giugno). Una mostra che racconta al pubblico l’apice del Rinascimento tedesco nel suo momento di massimo fulgore e di grande apertura verso l’Europa. Esposta una selezione di opere di Albrecht Dürer (1471 – 1528) e di alcuni grandi artisti a lui contemporanei, come Lucas Cranach, Albrecht Altdorfer, Hans Baldung Grien, Hans Burgkmair e Martin Schongauer, Tiziano, Giorgione, Andrea Mantegna, Leonardo da Vinci, Giovanni Bellini e Andrea Solario.

Tiziana Leopizzi

Leggi anche:

Einaudi: libri per ragazzi. La mostra alla Casa Museo Boschi Di Stefano

Mostre a Milano: 10 mostre da non perdere a Marzo

Icons. Steve McCurry alle scuderie del castello visconteo di Pavia

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.