• Home
  • EVENTI
  • Milano Design Week 2018: Isola Design District

Milano Design Week 2018: Isola Design District

isoladesigndateDal 17 al 22 aprile, si rinnova anche quest'anno dopo il grande successo avuto con la prima edizione, l'appuntamento Isola Design District all'interno della Milano Design Week 2018, che prevede, per ogni zona o "distretto" della città metropolitana di Milano, il coinvolgimento di un numero impressionante fra designer e artisti sia noti sia emergenti, installazioni di opere, mostre, e musica dal vivo, eventi food e tanto altro ancora.

Isola Design District quest'anno propone la nuova identità visiva di Zup Design, a cura del suo fondatore Marco Williams Fagioli. Partendo dal nome del distretto "Isola", il progetto si è ispirato alla pirateria e ciò si evince ed è ben visibile dal brand dell'evento di Isola Design District, rappresentato come una bandiera dei pirati. La nuova identità vuole comunicare l'idea di giovane, sperimentale, ribelle, insomma di un progetto al quale prendono parte artisti e designer giovani e innovativi, e non soggetti o già vincolati alle tendenze dettate dal mercato.

Forte l'adesione e presenza di artisti e designer internazionali, che esporranno opere improntate sul sul tema Rething Materials. La caratteristica di questo tema o corrente di pensiero, come lo si voglia chiamare, è l'uso di materiali che normalmente non verrebbero usati per quello scopo, quindi mostrare la versatilità e flessibilità di alcuni materiali anche in chiave ecosostenibile.

Isola Design District: il quartiere principale

Il quartiere principale di Isola Design District sarà Stecca 3.0, che ospiterà:

  • al piano terra Latinoamerican Contemporary Design, un'esposizione organizzata da nove designer sudamericani di eiDesign;
  • al piano primo DesignLand, esposizione  di prodotti di 4 designer e 3 aziende siciliani, curata dall'Associazione Design al Centro e patrocinata da ADI Sicilia.

isola districtIsola Design District presso Bosco Verticale e Palazzo Regione

Vicino al Bosco Verticale saranno presenti le installazioni Urban Club e 3D Printed Playground.
Urban Club è frutto delle aziende sponsor dell'evento, Vasart Urban Design e Helios Arredo Urbano, e offre design urbano innovativo e futuristico.
3D Printed Playgrond, di Caracol Studio, entra in scena con un parco giochi per i più piccoli. Le parti che costituiscono il parco giochi saranno create in 3d, utilizzando materiale interamente riciclabile e riciclato.

Il palazzo di Regione Lombardia sarà teatro di una serie di installazioni a tema "Milan col coeur in man", dell'artista Stefano Rossetti, fondatore di Pepe NyMi (agenzia creativa Isolana). L'arredo proposto dall'artista vuole evidenziare l'amore verso Milano.
Inoltre sarà presente il progetto della Camera di Commercio Italo-Germanica, Glimpses of German Design Trends, che all'interno di un containr esporrà oggetti d'arredo di artisti tedeschi.
Al 39esimo piano del palazzo di Regione Lombardia sarà presente la mostra Design Answer curata da ADI Lombardia. Il piano sarà accessibile per l'interà duranta dell'evento e si potranno ammirare oggetti risultati vincitori nelle varie edizioni del Compasso d'oro.
Presso gli ingressi istituzionali del palazzo di Regione Lombardia saranno presenti opere di giovani design per il progetto Design Competition sostenuto da Regione Lombardia.

Isola Design Distric: altre location

In viale Stelvio 66, sei designer emergenti del Belgio, appartenenti al gruppo Brut, parteciperanno con l'evento Bold Movements & Emotion Beyond Functionality, dove il materiale principale scelto per l'esposizione è il carbone.

In via Porro Lamberteghi 3, presso la Galleria Giuseppe Pero, i designer Giorgio Bonaguro, Gustavo Martini e Ronald Scliar Sasson, esporranno Marble Storie: le loro opere con protagonista il marmo.

Presso il Frida, storico e famoso locale di Milano in via del Pollaiuolo 3, Castellani top Design esporrà opere in metallo lavorato a mano, e No Curves, esponente italiano della Tape Srt, mostrerà le sue realizzazioni in nastro adesivo.
Sarà inoltre presente una start-up milanese, GetaStand, con un marketplace, posto al piano superiore del locale.

Presso lo Spazio RivaViva, il marchio della Brianza e progettisti della Scuola di Sarajevo si contenderanno a colpi di designe, salute e sostenibilità, il premio RivaViva Awards per i migliori mobili ecologici. Sarà presnte anche Gardens, che prevede un perocrso a tappe nel quartiere Isola.

In via Borsieri 3, presso la Key Gallery, il friulano brand Elite to be, esporrà con Convivium e l'idea di ibridazione dei contesti abilitativi e convivialità conseguente ai cambiamenti sociali attuali. Ambientazione sono le città di Milano, Londra e Honk Kong.

Nello spazio "Angelo della Pergola 1", l'interior designer tedesca Myriam Kuehne Rauner, esporrà opere a tema Estetica Funzionale.

In via Cola Montano 6, presso lo showroom NVK, esporranno opere handmade Natasha Calandrino Van Kleef e Francesca Caltabiano.

In via Thaon di Revel 10, [1+2=8] esporrà utensili particolari, come svuotatasche che caricano dispositivi, e altri oggetti utili e intelligent.

In via Spalato 11 ci sarà Lovely Waste di Source, che come tema propone la sostenibiltà e il recupero degli scarti (es. legno, pelle, metallo destinati al macero).

Nella zona lounge dell’Headquarter sarà esposta la bottiglia di vodka AnestasiA del designer Karim Rashid. Il 20 aprile, venerdì, si potrà assaggiare la vodka grazie all'evento di Afterjesus B2B.
Sempre nell'Headquarter sarà possibile vedere le montature per occhiali da sole e da vista in NaturalPx (materiale ottenuto per il 65% di painte di ricino), realizzate da neubau eyewear.

In via Pastrengo 2, ci sarà ArchitectureInFashion.com, dove sarà possibile acquistare oggetti architettonici
indossabili.

In via Pastrengo 14, presso lo Studio Fotografico Gianni Rizzotti, si terrà la terza edizione del Milan Design Market. I prodotti sono stati selezionati con cura tra quelli di oltre 1.000 designer. I prodotti possono essere anche acquistati. Ci saranno 5
aree dedicate a startup e studi di design (interior design e complementi d’arredo). L'esposizione del Milan Design Market vuole ricreare dei veri e propri paesaggi immaginari in scale 1:1.

Sempre in via Pastrengo 14, nella sala eventi di YoRoom, ci sarà l'esposizione di e'interios. Ci saranno anche le esposizioni  di Dutch Invertuals e Mutant Matter.

In via Luigi Porro Lambertenghi 6, presso la Galleria Giovanni Bonelli in collaborazione con Nero Design, ci sanno Gianni Pettena e Duccio Maria Gambi, con oggetti che dialogano con video, fotografie, e altro.

Evergreen Library di Simone Ugolini, sarà presente all’Headquarter: soluzioni di arredo per la casa e l'ufficio sotto forma di libreria o tavolino (in ferro o legno) realizzati a mano da Pervinca Progetti.

C’è anche chi accoglierà i visitatori nel proprio laboratorio, come Colombini Manufatti, in via Pastrengo 12.

Isola Design District: le attività commerciali che espongono

La nuova pasticceria, Cherry Pit, con prodotti di pasticceria innovativi, dove ci saranno i Dining Toys di Roxanne.

Nel ristorante bio.it (accanto al bosco verticale, ci sarà la collezione di TEO, azienda vincitrice dello German Design Award 2018.

Presso il vintage shop Ambroeus si potranno ammirare sgabelli in schiuma di poliuretano di Lukas Lüttgen.

Isola Food Distric è il canale riservato ai ristoranti e ai locali del quartiere: le mappe per i visitatori saranno disponibili oltre che negli spazi dedicati alle esposizioni, negli info point dell’Headquarter e del Milan Design Market, e anche nelle “tasche” delle panchine Isola, disegnate da Antonio Lanzillo & Partners e dedicate al distretto, che sono posizionate in più punti del quartiere.

Il giorno d'aprtura è martedì 17 aprile con l'inaugurazione delle installazioni al Palazzo della Regione, il Belvedere visitabile
dalle 18:00 alle 22:00, e la presentazione dell’Urban Club, e un aperitivo offerto dalle aziende Helios Arredo Urbano e Vasart
Urban Design, live e DJ set fino alle 24:00.

Barbara

 

Leggi anche:

Milano Design Week 2018: la guida ai quartieri e agli eventi

Milano Design Week 2018 Salone Internazionale del Mobile 2018 a Milano

Milano Design Week 2018: gli eventi di Lambrate Design District

Milano Design Week 2018: Tortona Design Week 2018

Milano Design Week 2018: Brera Design District

Milano Design Week 2018: Università Statale

Outside the Ivory Tower: creativity makes a better life. Una mostra per il Fuorisalone 2018

Milano Design Week 2018: il Fuorisalone di Boatta Design Week

Milano Design Week 2018: Settimana del Design Orientale 2018

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.