• Home
  • CRONACA
  • Milano, anziano rapinato finisce in coma: aggressore preso grazie telecamere

Milano, anziano rapinato finisce in coma: aggressore preso grazie telecamere

Milano, anziano rapinato finisce in coma: le telecamere riprendono aggressione e il malvivente viene arrestato
Un video andato in onda oggi in vari telegiornali e ampiamente condiviso su Facebook mostra la rapina ai danni di un anziano che colpito con due pugni sul volto cade a terra: l'aggressione è avvenuta il 20 aprile, a Milano, il delinquente è stato già individuato e catturato dalla polizia.

Aggredito un anziano finisce in coma

In zona viale Monza, periferia nord-est di Milano - e precisamente in via Valtorta - un signore è stato aggredito davanti al portone di casa mentre stava rientrando con le borse della spesa. È stato colpito in faccia con due forti pugni e nel cadere per terra ha sbattuto la testa. Il malvivente gli ha rubato il portafoglio ed è scappato.

Aggressore ripreso dalle telecamere è stato arrestato

Le telecamere di sorveglianza però hanno ripreso tutta la scena e hanno permesso l'individuazione del ladro. Come si legge su Repubblica si tratta di un uomo di 29 anni di nazionalità romena, si chiama Chestor Caldararu, già noto alle forze dell'ordine per vari precedenti (rapine e lesioni).

Cronaca a Milano

Nel video di venerdì 20 aprile, il malvivente indossa una maglietta nera e dei jeans e resta in attesa della sua vittima: si vede l'aggressione, i pugni sferrati, la caduta dell'anziano signore e il furto del portafoglio. Il tutto dura circa un minuto.

Grazie alle telecamere di sorveglianza del palazzo, la polizia ha potuto individuare l'autore della rapina. Le indagini accurate delle forze dell'ordine hanno portato alla cattura del 29enne che è stato arrestato nel suo appartamento dove vive con moglie e figli, poco distante dal luogo della rapina. Chestor Caldararu dovrà ora rispondere all'accusa di tentato omicidio e rapina.

 

Leggi anche:

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.