Open House Milano 2018

milano open 2018 1Nel weekend di sabato 5 e domenica 6 maggio torna l’appuntamento alla scoperta del patrimonio architettonico della città, con Open House Milano, l’evento annuale gratuito che spalanca le porte dei più rappresentativi edifici pubblici e privati della città spesso non accessibili al pubblico.

Con guide specializzate e volontarie, tra cui progettisti, studenti e cultori di architettura, i visitatori avranno il piacere di scoprire gratuitamente una Milano inedita, dal centro alle periferie, per cento siti architettonici aperti gratuitamente al pubblico.

Open House Worldwide

Open House Milano fa parte dal 2015 del gruppo di Open House Worldwide, un evento internazionale che si sviluppa in 4 continenti e 31 città, in Italia presente già dal 2012 grazie a Open House Roma.

Con cadenza annuale, Open House porta negli edifici di 31 città in quattro continenti con lo scopo di valorizzare il patrimonio architettonico moderno e contemporaneo, mettendo in luce gli stabili protagonisti delle trasformazioni urbane senza tralasciare la ricchezza artistica e culturale del passato.

Il concept originale di Open House è nato a Londra ed è stato ideato da Open House Londra e dal 2015 Milano è parte del circuito Open House Worldwide.

La visita guidata

La visita ai siti è gratuita e possibile secondo tre modalità. La prima è l’accesso senza prenotazione per ordine d’arrivo. La seconda prevede l’accesso con prenotazione tramite registrazione sul portale della manifestazione, a posti limitati. La terza è l’accesso con una rush line nei siti con prenotazione, sostituendo le persone che, anche se si sono registrate non si sono presentate al sito.

In alcune visite, per motivi di sicurezza, deve essere richiesta l’esibizione di un documento d’identità.

Gli edifici visitabili

Tra le strutture pubbliche e private, di cui molte normalmente chiuse al pubblico, diventano accessibili per l'intero week-end, ci sono il Rifugio antiaereo di piazza Grandi, Albergo Diurno Cobianchi, Auditorium di Milano, Casa della Memoria, Casa Museo Boschi Di Stefano, Chiesa di San Bernardino alle Ossa, Fondazione Prada, Grattacielo Pirelli, Palazzina Appiani, Museo del Novecento, Palazzo Castiglioni, Palazzo Lombardia, Velodromo Vigorelli, Moschea Al-Wahid e Villa Reale GAM.

Quest’anno inoltre la manifestazione si estende al di fuori di Milano, fino a Vigevano, infatti, nella giornata di sabato sarà possibile visitare alcuni edifici esclusivi, fra cui la storica Villa Crespi.

 

Leggi anche:

Linkami Web Summit, il primo evento dedicato al link building e digital pr è in arrivo

Harry Potter a Milano dal 12 maggio al 9 settembre 2018

Una mostra fotografica sul Salone dell’Auto di Torino

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.