• Home
  • MOSTRE
  • Weekend del 2 giugno 2018. Le mostre da non perdere

Weekend del 2 giugno 2018. Le mostre da non perdere

Se nel weekend del 2 giugno rimanete in città, fate il pieno di arte e cultura. Ecco la nostra guida alle mostre da non perdere.

mostre 2 giugno milano harry potter tiziana leopizziPartiamo dalla mostra Harry Potter: The Exhibition ospitata presso la Fabbrica del Vapore. Allestita in uno spazio di 1.600 metri quadri l’esposizione vi farà ammirare il materiale ispirato ai set dei film di Harry Potter. Sarete accolti da un padrone di casa che suddivide i fan a seconda della loro casa di Hogwarts™ preferita. Sarete poi condotti all’interno della mostra per iniziare il vostro viaggio verso le scene predilette dei film di Harry Potter. Dalla sala comune al dormitorio di Grifondoro; dalle aule come quelle di Pozioni ed Erbologia alla Foresta Proibita: un percorso tra oggetti di scena autentici, costumi e creature e molti elementi interattivi. Inoltre nell’area del Quidditch™ potrete lanciare una Pluffa, sradicare la vostra mandragola, visitare la capanna di Hagrid e sedervii sulla sua poltrona gigante. Il 2 giugno Harry Potter: The Exhibition è aperta con orario 9:00 - 22:00.

Ultimo weekend per la mostra Frida. Oltre il mito al MUDEC – Museo delle Culture, una retrospettiva sull’iconica artista messicana Frida Kahlo. Nella stessa sede fino all’8 luglio potete visitare la mostra Eravamo cacciatori di teste, un'esposizione sugli Asmat, abitanti della costa della Nuova Guinea, un territorio di pianure alluvionali, coperte di foreste di mangrovie e inospitali terreni fangosi.

28947754 1814399701915415 5280363635956917753 oPer le mostre in corso a Palazzo Reale vi invitiamo a leggere la nostra guida alle mostre di giugno, ora ci spostiamo invece nei Musei della Cripta di San Sepolcro. Fino al 30 settembre 2018 la sede milanese sarà aperta solo di sera con un emozionante percorso multimediale firmato da Michelangelo Antonioni. Un luogo suggestivo reso ancora più interessante se visitato di sera con una mostra che renderà ancora più emozionale la vostra visita.

Le sale del Capitolo affrescate dal Volpino, dove ora è ospitato l'Archivio storico, e il seicentesco cimitero sotterraneo Sepolcreto, dove sono custoditi i resti di oltre 150mila persone, aprono alla Ca' Granda (via Francesco Sforza, 32) fino al 31 dicembre 2018. Potrete visitare questi spazi, mai aperti al pubblico prima d'ora, e scoprire all’interno di un percorso attraverso le sale di uno dei più antichi ospedali d'Italia, una parte importante della storia cittadina.

32072857 1763236003741375 4643322004500381696 oCi spostiamo a Palazzo Morando, qui è in corso fino al 4 novembre 2018, Outfit '900. In mostra abiti utilizzati dalle donne del '900 per le grandi occasioni, come: matrimonio, debutto in società, balli, prime a teatro e serate di gala.

Ultimo weekend per le mostre Marte. Incontri ravvicinati con il Pianeta Rosso al Museo della Scienza e della tecnologia Leonardo da Vinci e per Non ti abbandonerò mai di Franco Mazzucchelli al Museo del Novecento. L'antologica presenta la produzione dell'artista milanese realizzata tra gli anni '60 e '70, periodo in cui utilizzando il PVC creò imponenti opere gonfiabili, che venivano poi letteralmente abbandonate per strada. Il percorso espositivo della mostra comprende anche la serie Azioni, esposta per la prima volta, costituita da composizioni di fotografie dell’epoca con frammenti delle opere sopravvissute. 

32835911 2041331462787376 1811913669865373696 nAlla Triennale di Milano è in corso fino al 25 marzo 2018 Rick Owens. Subhuman Inhuman Superhuman, prima retrospettiva sullo stilista e designer. A mostrare e celebrare il suo universo, oltre a un'imponente installazione scultorea, un "Gesamtkunstwerk", ovvero un insieme di opere provenienti dai suoi archivi di moda, arredo, film, opere grafiche, pubblicazioni. Potete scoprire le altre mostre in questa sede con la nostra guida.

Da Pirelli HangarBicocca proseguono le mostre The Dream Machine is Asleep (fino al 22 luglio 2018) personale di Eva Kot’átková e The Feeling of Things (fino al 16 settembre 2018), la più grande mostra personale mai realizzata da Matt Mullican.

Alla Fondazione Prada è in corso Post Zang Tumb Tuuum.  Art Life Politcs, fino al 25 giugno 2018. Un'indagine degli sviluppi artistici e culturali a cavallo tra le due guerre mondiali, a partire dal contesto in cui le diverse opere vennero ideate e realizzate. In mostra 500 opere tra dipinti, sculture, disegni, fotografie, manifesti, arredi, progetti e modelli architettonici realizzati da un centinaio di autori, introdotti da immagini storiche, lettere, riviste e foto personali dell'epoca, che ricostruiscono l'universo in cui queste opere presero vita.

Infine se volete spostarvi nei dintorni vi segnaliamo che questo è anche l’ultimo fine settimana a disposizione per vedere oltre 100 scatti realizzati dall'iconico fotografo americano Steve McCurry durante 40 anni di carriera artistica al Castello Visconteo di Pavia.

Tiziana Leopizzi

Leggi anche:

Spatium. 35 artisti ed 1 regista per 6 Comuni della Pianura Bergamasca

Fotografia Europea. XIII edizione

L‘eterno istante. La mostra di Giovanni Gastel

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.