• Home
  • MOSTRE
  • #Placesthatmatter: I luoghi contano. E raccontano

#Placesthatmatter: I luoghi contano. E raccontano

A Palazzo Reale dal 5 al 18 giugno 2018 (ingresso gratuito) un viaggio per raccontare le realtà manifatturiere della regione EMEA (Europa, Medio Oriente, Africa) attraverso gli sguardi e le storie di chi ogni giorno, con passione e dedizione, contribuisce alla crescita dell’azienda e della propria comunità.

placesthatmatterÈ questa, #PlacesthatMatter. I luoghi contano e raccontano, la mostra promossa dal Comune di Milano – Cultura e Palazzo Reale e progettata da Whirlpool EMEA che porta le immagini delle persone e delle comunità in cui l’azienda opera nella regione EMEA all’interno della prestigiosa sede espositiva di Palazzo Reale, nell’ambito del palinsesto della Milano PhotoWeek.

Con il progetto #PlacesthatMatter, si da’ un volto e una voce alle persone e alle comunità che ogni giorno contribuiscono a dare vita a prodotti innovativi che entrano in tutte le case del mondo. Gli stabilimenti sono il cuore pulsante della produzione di Whirlpool EMEA: un luogo di incontro autentico con le persone e i territori.

#PlacesthatMatter, è concepito come un progetto itinerante e interattivo. Dall’Europa al Medio Oriente, fino al Sudafrica, rappresenta un vero e proprio viaggio nei siti industriali del gruppo. Un team costituto dal fotografo Alessandro Imbriaco e dalla giornalista Laura Leonelli, sotto la direzione artistica di Mario Peliti, ha visitato 14 siti industriali e intervistato oltre 100 persone.

I luoghi visitati sono autentica espressione delle comunità locali di riferimento. Il progetto si prefigge di instaurare un dialogo aperto e un sistema di relazioni improntato a principi di trasparenza e reciprocità. In linea con il modello di impegno sociale e di sviluppo sostenibile che l’azienda da sempre promuove in tutti i territori in cui opera.

Tiziana Leopizzi

#PlacesthatmatterI luoghi contano. E raccontano

Dal 5 al 18 giugno 2018

Palazzo Reale

Piazza Duomo 12 – Milano

Orari: lunedì 14.30-19.30 martedì, mercoledì, venerdì, domenica 9.30-19.30 giovedì e sabato 9.30-22.30 L'ultimo ingresso un’ora prima della chiusura

Ingresso gratuito

Leggi anche:

Spatium. 35 artisti ed 1 regista per 6 Comuni della Pianura Bergamasca

Fotografia Europea. XIII edizione

L‘eterno istante. La mostra di Giovanni Gastel

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.