• Home
  • MOSTRE
  • Il Libro Illeggibile. Omaggio a Bruno Munari

Il Libro Illeggibile. Omaggio a Bruno Munari

libro illegibile bruno munari 1Da giugno a settembre la Villa Farsetti a Santa Maria di Sala, in provincia di Venezia, ospiterà i lavori di oltre 100 artisti internazionali provenienti dal Giappone alla Finlandia, con lo scopo di contribuire all’Archivio dell’Associazione Culturale Visioni Altre Il Libro Illeggibile- Omaggio a Bruno Munari, nato nel 2016 e che ha avuto varie acquisizioni in passato.

Essendo un omaggio all’opera del Maestro Munari, le curatrici, dopo aver esaminato il panorama contemporaneo, hanno invitato gli artisti scelti a realizzare un’opera che s’ispirasse e omaggiasse Il Libro Illeggibile.

Fu nel 1949 che Munari progettò una serie di libri illeggibili, che rinunciavano alla comunicazione testuale a favore della sola funzione estetica, per una serie di opere che continuano ancor oggi a indagare, sovvertire e riflettere sul nodo estetico - concettuale di Munari.

L’Archivio è un progetto che le curatrici stanno cercando di far girare in più città italiane, per arricchirlo di opere legate al libro illeggibile, come nella Biblioteca di Spinea, dove furono esposte le prime acquisizioni, che oggi sono arrivate a oltre 120 opere.

Sono molti gli artisti che conoscono l’arte di Bruno Munari, che si sono messi in gioco, umanamente e artisticamente, per la realizzazione di lavori a lui dedicati, come gli artisti italiani Ruggero Maggi, Anna Boschi, Carmela Corsitto, Vittore Baroni, oltre ad alcuni e importanti artisti stranieri.

Nelle grandi sale di Villa Farsetti ci sono le opere di 100 artisti che hanno contribuito all’archivio Omaggio a Bruno Munari, mentre al primo e al secondo piano sono stati scelti ventidue artisti contemporanei, per testimoniare il loro recente percorso creativo.

Durante i tre mesi espositivi ci saranno incontri con gli autori, presentazioni critiche, performance, laboratori didattici e work shop.

Ad esempio il 18 agosto, alle 18, ci sarà una performance omaggio a Marina Abramovic di e con Sorella Jean Claude, dal 31 agosto ale 2 settembre  2018 Dimateria Fisiomorfica – Presenze in Villa. Laboratorio di didattica della performance e intervento site-specific negli spazi di Villa Farsetti a Santa Maria di Sala, a cura di Fabrizio Turetta.

Dal 1 al 9 settembre si terrà un’esposizione, con installazioni al piano terra, sul tema della guerra.

Al piano terra durante tutta la durata della mostra ci sarà anche un’esposizione dei lavori ideati dai laboratori legati al tema Omaggio a Bruno Munari in collaborazione con artisti di varie provenienze, che hanno visto coinvolti più di 1000 studenti delle scuole elementari del Comprensorio di Santa Maria di Sala, F. Farsetti, E. Fermi, C. Cardan, Papa Sarto, G Pascoli, Don Gnocchi.

Leggi anche:

Echi dall’antichità. Carl Burckhardt in mostra al Museo Vincenzo Vela

I tarocchi del Mantegna alla Veneranda Biblioteca Ambrosiana

Modigliani Art Experience

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.