• Home
  • CRONACA
  • Zingari scendete dal treno, avete rotto: annuncio shock

Zingari scendete dal treno, avete rotto: annuncio shock

Biglietti prego, si chiedeva qualche tempo fa sui treni. Oggi invece un annuncio un po' alternativo ha creato più di qualche malumore e possibili ripercussioni sull'autore dell'annuncio surreale o forse frutto dei tempi che cambiano, in peggio.

"I passeggeri sono pregati di non dare monete ai molestatori. Scendete perché avete rotto. E nemmeno agli zingari: scendete alla prossima fermata, perché avete rotto i c..." è stato l'annuncio divulgato sul treno regionale 2653 di Trenord da una voce femminile sulla linea Milano-Mantova.

La responsabile dell'inatteso annuncio sarebbe la capotreno che ora rischierebbe addirittura il licenziamento.

“Quanto accaduto sul treno regionale Milano-Cremona-Mantova è grave perché chi ha la responsabilità di centinaia di persone deve avere equilibrio e professionalità nel portare avanti le proprie mansioni. Sappiamo che quello del personale di bordo è un lavoro stressante, ma ciò non può giustificare questo tipo di comportamenti. Sebbene tale atto sia deprecabile contemporaneamente evidenzia una mancanza di sicurezza che dovrebbe essere in capo alle forze dell’ordine: irregolari, sbandati e questuanti non sono una novità sui treni lombardi.
In ogni caso questo annuncio dimostra, ancora una volta, che i treni regionali sono un far west e Trenord è arrivata al capolinea.
Ci auguriamo che le parti in gioco vogliano al più presto garantire standard di servizio accettabili e un servizio degno di un paese civile”, così Simone Verni, consigliere regionale del M5S Lombardia, sull’annuncio improprio sul treno regionale '2653', delle 12:20 da Milano per Cremona e Mantova.

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.