• Home
  • CRONACA
  • La voce dei Senior Rossoneri: campagna acquisti poteva essere migliore

La voce dei Senior Rossoneri: campagna acquisti poteva essere migliore

milan cuore rossoneroC’è una particolare branca di tifosi milanisti, si tratta dei senior, che si riuniscono periodicamente in una sala della parrocchia dell’Ortica. Ortica, quartiere popolare nel settore orientale di Milano, reso famoso dalle canzoni della mala meneghina.

I senior hanno tutti almeno sessantanni e ricordano chiaramente lo scudetto della stella e le sciagurate gestioni del dopo Buticchi.  Portano a Rivera il massimo rispetto calcistico per la sua immensa classe, ma lo additano  anche come  lo sconquassatore dei colori rossoneri degli anni Settanta.

I senior esaltano il Berlusconi rampante, quello che oscurò la cometa Agnelli, però non sopportano gli ultimi cinque anni della sua gestione, quando il Milan venne  surclassato dagli eterni rivali bianconeri.

Fiumi di birra scorrono sui tavoli: birra olandese e  tedesca, con qualche incursione nelle marche italiane. E la nostalgia fa da cornice ai discorsi della speranza.

Al cronista interessano, al  presente, i pareri sulla recente campagna acquisti, non da tutti – giustamente – osannata.

Piero, ottant'anni di passione milanista, afferma:  “Gli acquisti son certo migliori di quelli che incamerò Mirabelli. Ma io, al posto di Leo, avrei fatto uno sforzo per strappare Savic a Lotito“. 

“Si – incalza  Riccardo - , a centrocampo manca qualcosa. Anzi, molto. Non c’è un verticalizzatore . Biglia vale Montolivo, fra parentesi costato una fortuna “. 

Su Higuain, nessuna contestazione. "Ma anche in attacco i giocatori scarseggiano – precisa Paolo -. Dopo l’asso sudamericano, c’è solo Cutrone. Che deve  confermarsi, fra l’altro“.

Sull’accoppiata Maldini-Leonardo, il duo al quale Elliott ha appaltato acquisti e cessioni, l’entusiasmo è alle stelle. Forse  per l’aura  romantico-sportiva dei due. Tuttavia  non manca pure qui una voce di dissenso. E’ di Pina, sarta della Bovisa, tutta ago e bandiera (rossonera). “Dalla Juve alla fine – s’infervora – son arrivati  el  Pipita  e Caldara, sbolognati dai bianconeri per riavere Bonucci. E poi ?  Tutte figure che attendono conferma. Quasi come l’anno scorso “.

“E’  vero  - chiude  Assunta,  miss balera nei mitici anni Sessanta, scollatura da brivido e una grinta da ventenne -. Io il piazzamento per la Champion non lo vedo mica  scontato “.

Dopo innumerevoli delusioni, i senior vanno cauti con i convincimenti. Sperando, ovviamente, d’essere smentiti. In positivo.

Gaetano  Tirloni

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.