Il Naviglio Dimenticato

naviglio dimenticato 1Per domenica 16 settembre, dalle 15 alle 17.30, nella periferia di Milano si terrà il percorso teatrale itinerante Il Naviglio Dimenticato.

Il percorso avrà inizio a via Agordat e si svolge tra Gorla e la Martesana ed è ideato in collaborazione con l'associazione Dramatrà

I Navigli e la Martesana

Negli ultimi anni una serie di progetti, come Gorla Domani, hanno dimostrato come i mondi intorno ai Navigli di Milano hanno ancora una volta quel qualcosa in più.

Fino dalla sua nascita, nella seconda metà del Quattrocento, la Martesana ha avuto una storia drammatica, tra le cascine, le fabbriche, il commercio con la Repubblica Veneta, lo Zelig, le bombe del ’44, la mala milanese.

La costruzione del Naviglio Piccolo, oggi della Martesana, venne proposta da Francesco Sforza nel 1475 per muovere su quella strada, macine, torchi d'olio, filatoi, cartiere e fu portato a termine in tre anni.

Il Naviglio della Martesana nasce dall'Adda, sulla sponda destra, sotto il castello di Trezzo, e irriga con oltre 129 canali quasi 25.000 ettari, poi arriva a Milano a Cascina de' Pomm e finisce al di sotto di San Marco.

Da allora la città ebbe un collegamento con l'Adda, il lago di Como e quindi con il Nord Europa, poi Ludovico il Moro, nel 1497, inaugurò quello con il fossato interno milanese. Le barche che lo navigavano arrivavano a Milano in 7 ore e mezza e tornavano a Trezzo in 12, con il supporto di due cavalli da traino.

L'irrigazione dei terreni situati al di sopra della fascia dei fontanili era il primo utilizzo del canale, al punto che all’inizio la navigazione era limitata a due giorni la settimana poi, dopo il miglioramento della struttura agraria grazie all’irrigazione, in epoca barocca fu edificato un gran numero di ville signorili, con lo scopo di godere della comodità del viaggio sull’acqua e controllare le terre di proprietà dei ricchi milanesi.

Il Naviglio della Martesana oggi

La funzione irrigua della Martesana non ha avuto effetti simili a quella del Naviglio Grande, ma ancora oggi demarca un chiaro confine tra la pianura asciutta, a nord, e quella irrigua, a sud. Ora il Naviglio della Martesana scorre da Trezzo sull’Adda a Milano per una lunghezza totale di 38 km e affianca l'antica strada romana, oggi SS 11 padana superiore, che passava l´Adda con o due rami di Vaprio e Cassano.

Oggi il quartiere di Gorla di cui fa parte non ha nulla di speciale, ma una semplice passeggiata tra una sponda e l’altra di questo Naviglio Dimenticato è un viaggio attraverso una serie di epoche all’apparenza lontanissime, ma tutte accomunate dall'inesorabile scorrere delle acque.

 

Il Naviglio Dimenticato - visita guidata teatrale

Quando: domenica 16 settembre, 2018, dalle ore 15.00 alle 17.30

Dove: inizio del percorso da via Agordat - Milano

Per informazioni e prenotazioni: info@dramatra.it

 

Leggi anche:

Vogue for Milano 2018. Tutti gli eventi e le limited edition

Milano Bike City 2018: dal 15 al 30 settembre per chi ama la bici

Sagra del gorgonzola 2018: tutto pronto per la nuova edizione

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.