Platonov al Teatro Fontana

platonov4

Va in scena dal 6 all'8 novembre al Teatro Fontana, Platonov di Anton Checov, opera giovanile del celebre autore, scoperta nel 1921 da un gruppo di studenti sovietici quando aprirono una cassetta di sicurezza in cui Maria, la sorella di Anton, lo aveva nascosto assieme ad altri scritti nel 1917.

Platonov. Un modo come un altro per dire che la felicità è altrove, viene normalmente considerata un'opera irrappresentabile, per la sostanziale frammentarietà che la caratterizza. Si tratta, infatti, di un lavoro non compiuto, composto da una costellazione di scene e dialoghi abbastanza slegati tra loro, segnato tuttavia, dalla presenza di personaggi assolutamente in linea con la visione di Checov che ha sempre raccontato gli uomini per quello che erano e sono e non in una loro versione più o meno idealizzata.

Quello che contraddistingue i testi di Checov, lo sappiamo bene, è la grande umanità dei suoi personaggi e la sua grandezza come autore nasce soprattutto dal saperci restituire i sentimenti nella loro lieve autenticità. Non a caso anche i personaggi di Platonov appaiono fondamentalmente fragili, perché, come ogni essere umano, si scontrano continuamente con lo iato incolmabile tra essere e voler essere.

In Checov tragedia e commedia spesso si confondono e così avviene anche in Platonov, la cui regia, curata da Marco Lorenzi punta molto sul coinvolgimento del pubblico, invitato a partecipare alla festa attorno a cui si sviluppa la trama dell'opera, con un bicchiere di vodka, gentilmente offerto ai presenti in sala.

Interpreti dell'opera sono Michele Sinisi, Stefano Braschi, Roberta Calia, Yuri D'Agostino, Barbara Mazzi, Raffaele Musella, Rebecca Rossetti, Angelo Maria Tronca.

Riferisce il regista nelle note di regia: “Dopo una filata con i miei attori ci siamo detti che il teatro che stavamo raccontando è amore e gioia niente più, questo raccontiamo: amore, gioia e vita”. Questo è Checov, signori, vale sempre la pena di sentire cos'ha da dire. E in più, essendo un testo poco rappresentato suscita inevitabilmente una certa curiosità.

Teatro Fontana

Via Boltraffio, 21 Milano

Dal 6 al 18 novembre

Orari: Martedì- Sabato ore 20.30, Domenica ore 16.00

Prezzi: Intero 19 euro, Ridotto over 65/under 14 9,50 euro, Convenzionati e universitari 14 euro

Info e prenotazioni: tel. 0269015733

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.