• Home
  • CRONACA
  • Milano – Chiuso ponte in città; violenza su donna incinta

Milano – Chiuso ponte in città; violenza su donna incinta

milano centro pixabayStrada bloccata, dopo le segnalazioni chiuso ponte nella città meneghina a causa di una buca.

 

Dopo la segnalazione fatta da alcuni residenti e cittadini che si trovavano di passaggi, i Vigili del Fuoco e gli agenti della Polizia locale sono intervenuti interrompendo la viabilità di un tratto stradale. Dunque, hanno interrotto il traffico a causa di una profonda buca, la quale si è creata nel manto stradale del ponte sul Lambro e, più precisamente, in via Fantoli all'altezza di viale dell'Aviazione, alla periferia della città meneghina.

Come dianzi riportato, il tempestivo sopralluogo e intervento sono avvenuti dopo alcune segnalazioni pervenute da parte di alcuni residenti della zona in questione.

 

Percosse sulla compagna 26enne che è all'ottavo mese di gravidanza. La donna, di origini cinesi, si è precipitata in commissariato, ma non conoscendo la lingua italiana ha dovuto attendere un traduttore al quale avrebbe spiegato l'accaduto. Dopo aver racconto dello spiacevole episodio, gli agenti arrestano un 36enne

Violenza su una donna incinta. Colpita violentemente dal marito mentre è in stato di gestazione e, più precisamente, all'ottavo. Una serie di calci, pugni e trascinata per i capelli per terra. Uno dei gravi episodi di violenza subiti da una donna cinese di 26 anni, da parte del marito, cinese anche lui, di 36.

Fortunatamente, la povera vittima, ha trovato la forza di fuggire e andare a denunciare i maltrattamenti subiti dal marito al commissariato di Milano Comasina. Non conoscendo nemmeno una parola della lingua italiano, la donna ha dovuto attendere l'arrivo di un traduttore simultaneo per spiegare quanto accaduto. Successivamente, una volta compresa la gravità della situazione, gli agenti hanno, tempestivamente, arrestato l'uomo di 36 anni, il quale è stato condannato a quttro anni e mezzo per tentato omicidio e lesioni personali.

Eleonora Boccuni

Pin It