Tra Conte e Gattuso spunta Roberto Donadoni

ac milan dressing room wikipediaGattuso non sarà l’allenatore del Milan nella prossima stagione. Per prevederlo non serve la sfera di cristallo. E' già tanto se conserverà il posto nell’ attuale sessione, a meno di clamorosi scivoloni possibili con l’infermeria rigurgitante.

I tifosi vorrebbero Conte al suo posto ma complici i paletti della Uefa, il suo ingaggio non è semplice. L’ex allenatore del Chelsea chiede rinforzi costosissimi. tra l’altro. 

E allora ecco spuntare il nome di Roberto Donadoni. Il "brasiliano della bergamasca", è stato una delle migliori ali che il Milan abbia avuto, capace di saltare sistematicamente i difensori per involarsi verso l’area avversaria. 

Ma se come calciatore ha riscosso unanimi consensi, diversa è la sua scheda come trainer. Piace a Leonardo più che a Maldini e sul suo conto il parere dei supporter milanisti oscilla fra la benevolenza e lo scetticismo. 

Le squadre che ha guidato, dopo l’ottima partenza si sono perse per strada e anche come selezionatore della nazionale azzurra non si può dire che abbia brillato.

Perciò le riserve sul suo conto seminano perplessità e quasi sicuramente le voci di un suo contatto con Leonardo sono pettegolezzi da rotocalco. 

D'altronde la maggioranza degli opinionisti sportivi ha sentenziato che, se non arriva Conte, meglio lasciare Ringhio sulla panchina. Il tecnico calabrese, infatti, gode della stima di quasi tutti i calciatori rossoneri; e se dovesse - come sembra - arrivare Ibraimovich, nello spogliatoio avrebbe un formidabile alleato.

Donadoni, dopo la parentesi bolognese in chiaroscuro, dovrà accasarsi presso un altro club, probabilmente. Non è un allenatore da Milan. Non ostate sia un rossonero fino al midollo e aspiri a ritornare dove ha trionfato come attaccante.

Gaetano  Tirloni

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.