• Home
  • MOSTRE
  • Febbraio a Palazzo Reale. Tutte le mostre

Febbraio a Palazzo Reale. Tutte le mostre

Se vi trovate in Piazza Duomo, fate il pieno di arte e cultura. Ecco la nostra guida alle mostre di Palazzo Reale da non perdere a febbraio.

mostre-palazzo-reale-milano-guida-arte-cultura-picasso-tiziana-leopizziLa mostra Picasso Metamorfosi in programma fino al 17 febbraio a Palazzo Reale segna la stagione autunnale milanese: l’esposizione si propone di esplorare l’intenso e complesso processo creativo del grande maestro del Novecento. Il progetto presenta circa 200 opere tra lavori di Picasso e opere d’arte antica a cui si è ispirato. L’antichità nelle sue diverse forme si declina nelle mitologie reinventate da Picasso, presentate nelle sei sezioni che espongono le opere del grande artista accostate a quelle di arte antica, come ceramiche, vasi, statue, placche votive, rilievi, idoli, stele. Si entra nel laboratorio intimo di un artista mondiale alla luce delle fonti antiche che ne hanno ispirato l’opera. Al tempo stesso con questa mostra si svelano i meccanismi di una singolare alchimia che pone l’Antichità al cuore di un modernità determinante per l’arte del XX secolo.

Prosegue fino al 3 febbraio, sempre a Palazzo Reale la straordinaria mostra dedicata a Carlo Carrà, protagonista fondamentale dell’arte italiana e della pittura moderna europea. Un artista, tra i più celebri del Novecento, che ha lasciato un segno indelebile attraverso il suo stile che è rimasto vitale in tutta la sua produzione artistica. Questa rassegna antologica rappresenta un’occasione irripetibile per vedere con i propri occhi circa 130 opere, attraverso le quali Palazzo Reale ricostruisce la storia del percorso d'arte di Carrà, all’insegna della capacità di aprirsi a nuovi orizzonti di linguaggio artistico, in un costante confronto con le opzioni stilistiche e le tendenze espressive del tempo a lui contemporaneo.

Infine la mostra intitolata “Paolo Grassi. Senza un pazzo come me, immodestamente un poeta dell’organizzazione...”, in corso fino al 24 marzo, a ingresso gratuito. Si tratta di un’esposizione a 100 anni dalla nascita del fondatore del Piccolo Teatro nel 1947, insieme a Giorgio Strehler e Nina Vinchi. Le sezioni di mostra presentano un importante corredo fotografico che va a intrecciare la sua biografia, i viaggi e le tournée, i suoi incontri illustri, la storia personale e il rapporto con Strehler, il confronto con la politica, fino ad una selezione degli accadimenti in Italia e nel mondo di quel periodo.

Tiziana Leopizzi

Leggi anche:

Leonardo da Vinci, il genio del Rione Sanità

2019 alla GAMeC. Anticipazioni e mostre in corso

IL ROMANTICISMO E HAYEZ

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.