Milano_Parma_A/R

milano parma andata 1Fino al 4 aprile, presso la Torrefazione Gallo in piazzale San Bartolomeo a Parma, è allestita la mostra fotografica Milano_Parma_A/R di Piermichele Borraccia.

La mostra è la storia dell’andata e ritorno sulla tratta Milano - Parma, dalle prime luci dell’alba e al crepuscolo della sera, immutato nelle sue coordinate geografiche ogni giorno in sei anni. Milano_Parma_A/R è la storia di un pendolare fra pendolari, che dà voce a nuove inaspettate storie attraverso un linguaggio fotografico che alterna il ritratto al documentario sociale.

I protagonisti degli scatti sono le persone che, con i volti e le storie, diventano compagni di viaggio, uomini e donne che anche senza parlare condividono una serie di esistenze solitarie.

Nel bianco e nero, che il fotografo materano usa come una precisa scelta stilistica, il pubblico riconosce i contorni di questa interiorità, da cui inevitabilmente non può più uscire fuori.

Come per il fotografo, anche lo spettatore alla fine ne esce cambiato. “Oggi non sono più solo” dice Piermichele Borraccia, nato nel 1982 e celebre per aver curato gli scatti dei libri che compongono il catalogo della casa editrice Food Editore, di cui fanno parte anche le riviste Food, Green Business, Dolcesalato e Bar Business “ma accompagnato dallo sguardo di coloro che negli anni ho incrociato e che certamente mi hanno arricchito”.

Per Food Editore Borraccia lavora anche agli  scatti per i redazionali, i publiredazionali, i servizi in esterna e per le copertine delle riviste.

Ma, oltre allo still life, il fotografo lavora anche nel mondo del reportage industriale, e la ritrattistica che spesso usa nei lavori che svolge con le riviste di settore o con clienti privati, oltre ad avere una buona esperienza nell'uso di luci da studio e gestione della luce in generale sia in interni che in esterni.

Borraccia lavora personalmente alla maggior parte dei sui scatti con gli attuali strumenti per l'editing digitale come Photoshop, Camera RAW e Lightroom, con una particolare attenzione alla correzione colore per risultati sempre professionali, grazie a un team di esperti in vari campi specifici per richieste particolari.

La mostra è a ingresso libero e si può visitare fino a giovedì 4 aprile presso la Torrefazione Gallo in piazzale San Bartolomeo a Parma, negli orari di apertura dello stabilimento.

Leggi anche:

E Sciascia che dice?

Nylon: Gli ulivi del Salento di Ulderico Tramacere

Kartell, l’arte plasma settant’anni di design

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.