Anne Ryan. Euoī, Euoī, Euoī

Fino al 27 aprile 2019, la galleria RIBOT presenta la mostra Euoī, Euoī, Euoī, con una serie di “dipinti ritagliati” e di ceramiche inedite realizzate da Anne Ryan.

anne-ryan.-euoi-mostra-arte-contemporanea-milano-galleria-ribot-tiziana-leopizzi“Euoī” richiama l’ovazione che le Baccanti rivolgevano al dio Dioniso, un grido di entusiasmo che sembra risuonare nelle opere dell’artista, connotate da un dinamismo esaltato da colori accesi e dalle forme sinuose dei corpi rappresentati.

Al piano superiore della galleria, appoggiati volutamente su un unico basamento in legno che corre lungo le pareti, potrete vedere una trentina dei cosiddetti “dipinti ritagliati”. Si tratta di gruppi di uomini e donne impegnati nelle più diverse attività dello svago: dal ballo alla musica, ma anche rappresentazioni del più semplice relax accompagnato da un “buon bicchiere” e da una sigaretta.

Le opere sono composte di figure di cartoncino tagliate e dipinte con colori acrilici: quella dell’artista è una proposta nuova di pittura, che sganciandosi dalla superficie bidimensionale della tela, scende con un passo di danza all’interno dello spazio. Le opere di Anne Ryan sono figlie di due grandi interessi dell’artista: la pittura, soprattutto quella figurativa e il cinema italiano, approfondito anche durante il soggiorno alla British Accademy di Roma nel 2016.

Proseguendo al piano inferiore della galleria, noterete che lo spirito vitale dei personaggi si incarna nella terra modellata e dipinta con vigorosi tocchi veloci. Sono figure che sembrano rubate ai vasi e agli affreschi classici, etruschi o greci, e che, grazie all’operato dell’artista assumono una vita nuova.

Queste figure sottili, appese sulle pareti bianche, sono un’ulteriore riflessione sulla pittura, sul suo destino e sulla sua importanza. Inoltre, per la mostra Euoī, Euoī, Euoī, Anne Ryan ha realizzato uno special project ad hoc che esalta il suo spirito gioioso e consapevole.

Vedrete opere realizzata tramite la tecnica della linoleografia su carta di bambù giapponese, qui la forza cromatica e l’energia dei lavori viene veicolata attraverso la stampa.

Tiziana Leopizzi

Anne Ryan. Euoī, Euoī, Euoī

Dal 7 marzo al 27 aprile 2019

RIBOT - arte contemporanea

Via Enrico Nöe 23 – Milano

Leggi anche:

The Green Life. Installazioni e sculture alla Rinascente

Piero Guccione: il mare della Sicilia a Mendrisio

MiArt 2019. Qualche anticipazione

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.