• Home
  • MOSTRE
  • O amor se faz revolucionário. Anna Maria Maiolino al PAC Milano

O amor se faz revolucionário. Anna Maria Maiolino al PAC Milano

In corso fino al 9 giugno 2019 negli spazi del PAC - Padiglione d’Arte Contemporanea di Milano la mostra O amor se faz revolucionário, prima esposizione italiana in un’istituzione pubblica dell’artista italo-brasiliana Anna Maria Maiolino.

o-amor-se-faz-revolucionário-anna-maria-maiolino-PAC-padiglione-arte-contemporanea-milano-tiziana-leopizziOltre 400 opere che spaziano dai disegni fino alle ultime sue creazioni. La mostra è curata da Diego Sileo e si configura come la più ampia retrospettiva dell’artista mai realizzata fino ad ora. Sono presentate opere provenienti dai più importanti musei Brasiliani come il MAM Museo d’Arte Moderna di Rio de Janeiro, il MASP Museo d’Arte di San Paolo e la Pinacoteca di Stato di San Paolo.

La mostra al PAC è un’occasione unica per comprendere il percorso eclettico e rivoluzionario di questa artista che è riuscita a fondere in uno stile inimitabile la creatività italiana e la sperimentazione delle avanguardie brasiliane.

Disegni, dipinti, sculture, fotografie, video e installazioni raccontano così per decadi una storia artistica iniziata nei primi anni ’60, ancora oggi vitale e fertile, in grado di influenzare molti artisti delle nuove generazioni.

Ad introdurvi in mostra un’installazione site specific realizzata interamente in argilla, materiale iconico per l’artista. Seguono le sue grandi pitture degli anni Novanta mai esposte prima.

Promossa dal Comune di Milano e prodotta dal PAC con Silvana Editoriale, questa mostra si sposterà a Londra nel settembre 2019 grazie alla collaborazione con la Whitechapel Gallery, con la curatela di Trinidad Fombella e Diego Sileo. Realizzata grazie al sostegno di Tendercapital, partner della mostra nell’ambito delle attività del suo incubatore d’arte TenderToArt, il progetto si inserisce all’interno del programma espositivo annuale del PAC, sponsorizzato da TOD’S, e si avvale del contributo di Alcantara, di Cairo Editore e del supporto di Vulcano - Unità di produzione contemporanea.

Inoltre è presente in mostra anche una documentazione video realizzata da Sky Arte, media partner del progetto espositivo. Il tema dell’amore, in particolare quello per le sue origini, per la sua famiglia, per la sua terra d’adozione, per il suo lavoro è sempre stato per l’artista il motivo pulsante e scatenante delle sue produzioni. Un ardore indomabile e rivoluzionario, capace di resistere anche alle condizioni storico-politiche avverse che hanno tormentato il Brasile negli ultimi decenni.

È questo “amore che si fa rivoluzionario” l’anima dell’arte e della poetica di Anna Maria Maiolino: una forza che divampa e travolge il pubblico delle sue mostre, una tensione dinamica che fa scorrere energia. L’amore è inteso come energia libera e coraggiosa, che dà significato e mette in condizione di affrontare nuove sfide.

Tiziana Leopizzi

O amor se faz revolucionário. Anna Maria Maiolino

Fino al 9 giugno 2019

PAC – Padiglione Arte Contemporanea

via Palestro 14 - Milano

Orari
9:30 – 19:30
martedì e giovedì 9.30 – 22.30
chiuso lunedì
ultimo ingresso un'ora prima della chiusura

Biglietti

Intero € 8,00

Ridotto € 6,50

Leggi anche:

Creativi In Sciopero. La Mostra

Roy Lichtenstein. Multiple Visions

Rinascimento visto da Sud. Matera, l’Italia meridionale e il Mediterraneo tra ‘400 e ‘500

Copyright © 2006 - 2019 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT13181390157 MILANO TORINO PAVIA RIMINI