• Home
  • CRONACA
  • Legittima difesa: cosa ne pensa la Chiesa

Legittima difesa: cosa ne pensa la Chiesa

carabinieriLa questione della legittima difesa è diatriba che interessa tutta l'opinione pubblica, poiché riguarda ogni persona, sia come singolo individuo che come componente della società. Con quest'articolo voglio portare all'attenzione l'opinione della dottrina Sociale della Chiesa, che mi pare giusto debba essere conosciuta, affinché ognuno possa più consapevolmente farsi una propria opinione in merito.

Nel capitolo undicesimo, dal titolo: La promozione della Pace, al paragrafo 500 si legge:

- "Una guerra di aggressione è intrinsecamente immorale. Nel tragico caso in cui essa si scateni, i responsabili di uno Stato aggredito hanno il diritto e il dovere di organizzare la difesa anche usando la forza della armi". Ovviamente non tutto però diviene lecito, infatti, una condizione è che il danno causato dall'aggressore sia durevole, grave e certo. Che ogni altro mezzo per evitare o porre fine all'aggressione si sia rivelato inefficace. Che la difesa presenti fondate condizioni di successo, affinché il ricorso alle armi non provochi mali e disordini più gravi del male da eliminare.

 

Al numero 504 paragrafo C si legge:

- " Il diritto all'uso della forza per scopi di legittima difesa è associato al dovere di proteggere e aiutare le vittime innocenti che non possono difendersi dall'aggressione". È un paragrafo molto chiaro e che non lascia dubbi sulla risposta da mettere in atto di fronte a chi usa violenza contro persone inermi o peggio ancora contro i bambini o i malati. La frase lanciata come slogan da certi politici " nessuno tocchi Caino" è valida sino a un certo punto, poichè se Caino uccide un indifeso non è più intoccabile.

 

Al paragrafo 506 si legge anche:

- " La Comunità internazionale nel suo complesso ha l'obbligo morale di intervenire in favore di quei gruppi la cui stessa sopravvivenza è minacciata o di cui siano massicciamente violati i fondamentali diritti". Questa esortazione mi pare sia ampiamente disattesa, sentiamo come popoli, culture, etnie ritenute minoritarie subiscano un'aggressione violenta, il cui intento è quello di sterminio. Una di queste, che dovrebbe sollecitare la nostra attenzione, è il massacro di Cristiani, e purtroppo non è la sola piaga. E la Comunità internazionale? È più impegnata negli affari economici, intenta a soddisfare la sua sete di guadagno; queste cose al momento non sono in calendario.

 

Quanto scritto è un punto di vista, che può essere condiviso o meno, ma che tuttavia è giusto conoscere, per avere una libertà in più di scelta.

Leggi anche:

Legittima difesa. Difendersi è sempre lecito?

Copyright © 2006 - 2019 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT13181390157 MILANO TORINO PAVIA RIMINI