• Home

Erba di San Giovanni: usi e proprietà antidepressive

iperico pixabayNumerosi studi hanno dimostrato che l'erba di San Giovanni, conosciuta anche come iperico (Hypericum perforatum), è il più potente antidepressivo naturale, raccomandato in condizioni di paura, tensione e stress.

Nell'erba di San Giovanni sono contenute sostanze con proprietà sedative particolarmente efficaci  negli stati d'animo depressivi. Un sorso di tè dell'erba di San Giovanni può essere quindi molto utile per ridare un sorriso a chi ne ha davvero bisogno, mentre per magia, l'ansia, l'insonnia e il nervosismo scompaiono.

Alcuni esperti affermano che l'erba di San Giovanni contribuisce anche al normale funzionamento dell'apparato digerente, poiché stimola la bile, protegge la mucosa gastrica e riduce i crampi. Inoltre, grazie alle sue proprietà antivirali e antibiotiche, è un valido aiuto nel trattamento di raffreddori, sinusiti e bronchiti.

Persino gli antichi egizi usavano l'erba di San Giovanni per le sue proprietà curative nelle malattie cardiovascolari e biliari. Qual è, quindi, il segreto di questa pianta?

Il segreto dell'Erba di San Giovanni

L'erba di San Giovanni non è un'erba magica e miracolosa ma contiene più di 15 sostanze biologicamente attive, tra cui colina, acido valerianico, saponine, oli essenziali, ecc che conferiscono alla pianta ottime proprietà. Le saponine hanno proprietà espettoranti e antipiretiche, quindi il tè all'erba di San Giovanni è un buon rimedio nel trattamento del raffreddore e delle malattie virali. Le sostanze amare contenute nella pianta stimolano invece la digestione. Inoltre, l'acido clorogenico e caffeico ha proprietà antinfiammatorie e curative e i flavonoidi producono un effetto vasodilatatore e ipotensivo sul cuore.

L'iperforina è un farmaco antidepressivo e antineurale e l'ipericina è un eccellente antisettico per il tratto urinario. L'erba di San Giovanni è un eccellente sedativo, è noto per essere efficace nel trattamento di emicranie, mal di testa e nevrosi, isteria e nevralgia facciale.

Le malattie della pelle possono anche essere trattate con un unguento a base di fiori di iperico, che può essere trovato in farmacia o preparato a casa.

Le prove scientifiche sull’efficacia dell’iperico per la cura della depressione sono però ad oggi ancora incoerenti. Un’analisi dei risultati di 37 studi clinici ha concluso che l’erba di San Giovanni può avere effetti benefici solo in minima parte per la depressione maggiore, ma l’analisi ha anche riscontrato che può portare notevoli benefici per le persone colpite da depressione minore, in alcuni casi con profili di efficacia solo di poco inferiori a quelli degli antidepressivi standard, il problema è che può causarne gli stessi effetti collaterali.

Leggi anche:
Digiuno salutare: come pulire il nostro organismo

Il TE': la bevanda cinese che fa bene

Bagno di sale a casa: i benefici

 

Pin It

Copyright © 2006 - 2019 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT13181390157 MILANO TORINO PAVIA RIMINI