• Home
  • TEATRO
  • La stagione di Manifatture Teatrali Milanesi

La stagione di Manifatture Teatrali Milanesi

 il giardino delle ciliegie ph. lisa contiCari lettori di Milanofree, dopo la pausa estiva, la vostra rubrica di teatro preferita riapre i battenti con la consueta carrellata di presentazioni dei cartelloni dei più importanti teatri milanesi. Questo al fine di consentire a tutti voi di farvi un'idea il più possibile dettagliata delle varie programmazioni e offrirvi una bussola per orientarvi nella scelta dei numerosi spettacoli presenti nel panorama teatrale della nostra Milano, uno dei più ricchi (se non il più ricco) d'Italia.

Ad aprire le danze è la stagione di MTM (Manifatture teatrali milanesi) che si presenta ricca di proposte e suggestioni estremamente accattivanti che, come al solito, verranno portate in scena sui tre palcoscenici di Teatro Litta, Sala della Cavallerizza e Teatro Leonardo.

Ciò che balza subito all'occhio è la presenza di alcune interessanti rassegne come ad esempio: Le ragazze raccontano, che prevede la presenza nei teatri di MTM di spettacoli con protagoniste attrici, che però non sarà semplicemente una tipica rassegna al femminile magari un po' di nicchia, ma sarà piuttosto il cuore della stagione di MTM. Segnaliamo, a questo riguardo, La pianista perfetta, dedicata alla figura della celebre pianista Clara Schumann (dal 29 gennaio al 2 febbraio al Teatro Litta) e Talking Heads II con Michela Cescan che porterà in scena alcuni irresistibili brani del grande Alan Bennett (dal 26 al 29 marzo sempre a Teatro Litta). Sempre nell'ambito di questa rassegna andranno invece in scena presso La Cavallerizza, Eva (1912-1945) una produzione Teatro I dedicata alla figura di Eva Braun, la donna di Hitler, con la regia di Renzo Martinelli (dal 22 al 27 ottobre) e Senza Filtro uno spettacolo per Alda Merini a cura degli Eccentrici Dadarò (dall'1 al 3 novembre).

Un posto importante nel cartellone di MTM è sempre occupato dalle produzioni della Compagnia Corrado d'Elia che porta in scena Le notti bianche (Teatro Litta dal 15 al 27 ottobre), Io Moby Dick (sempre al Litta dal 3 al 15 marzo), Ulisse il ritorno (Teatro Leonardo dal 30 gennaio al 9 febbraio) e Pinocchio (dal 7 al 17 maggio ancora al Leonardo).

Ritornano poi alcuni spettacoli di successo delle precedenti stagioni come l'ormai classico Fuori Misura di Valeria Cavalli con l'interpretazione di Andrea Robbiano sulla figura di Giacomo Leopardi (Teatro Leonardo dal 29 novembre all'1 dicembre) e L'Avaro di Molière sempre per la regia di Valeria Cavalli (dal 12 al 15 marzo Teatro Leonardo).

Si può dire che in generale non mancherà nell'offerta teatrale di MTM la presenza di importanti classici della letteratura italiana e internazionale come Gli innamorati di Goldoni (in prima nazionale dal 17 al 22 dicembre e poi ancora dal 27 al 31 dicembre e dal 7 al 19 gennaio presso Teatro Litta) con la regia di Pietro De Pascalis, Il Fu Mattia Pascal a cura del Teatro degli Incamminati (dal 14 al 22 novembre al Litta), Romeo e Giulietta una produzione Stivalaccioteatro- Teatro Stabile del Veneto (dal 10 al 15 dicembre al Teatro Leonardo) e Macbeth curato dal Teatro Stabile di Bolzano (dal 17 al 22 marzo al Leonardo) entrambi questi ultimi testi del grande William Shakespeare.

Una citazione finale la meritano i sempre simpatici ed interessanti spettacoli delle Nina's Drag Queen che quest'anno presenteranno Il Giardino delle ciliegie (dal 23 al 26 gennaio al Leonardo) e Dragpenny opera (sempre al Leonardo dal 20 al 23 febbraio). 

Questi e moltri altri spettacoli nell'offerta complessiva di MTM. Buona scelta.

 

Pin It

Copyright © 2006 - 2019 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT13181390157 MILANO TORINO PAVIA RIMINI