• Home
  • EVENTI
  • Milano Golosa 2019. Tutto sulla nuova edizione

Milano Golosa 2019. Tutto sulla nuova edizione

Artigianalità, ecosostenibilità, contaminazione. Torna a Palazzo del ghiaccio dal 12 al 14 ottobre la manifestazione enogastronomica dedicata agli artigiani del gusto ideata dal gastronauta© Davide Paolini.

milano-golosa-2019-evento-cibo-food-enogastronomia-tiziana-leopizziQuesta edizione punta sulla contaminazione culturale e gastronomica. Milano Golosa 2019 ospita infatti Asian Taste, un intero padiglione dedicato all’Estremo Oriente e ai ristoratori che hanno l’hanno resa mercato in netta crescita e hanno portato l’offerta gastronomica asiatica italiana a un alto livello, anche perché. “Milano deve diventare la capitale della contaminazione culturale, anche in cucina”, afferma Davide Paolini.

Asian Taste si configura come un vero viaggio nel gusto, un’immersione nelle tradizioni e nelle diverse culture asiatiche che danno la possibilità di esplorare la contaminazione.

Inoltre questa edizione di Milano Golosa è totalmente ecosostenibile: viene eliminata così la plastica dai prodotti e dall’allestimento, utilizzando prodotti e mettendo insieme produttori che hanno in comune la massima attenzione all’ambiente. Grazie alla collaborazione con Celli Group verranno distribuite borracce plastic free, mentre l’acqua ufficiale di manifestazione, Acqua Levico, è totalmente in vetro.

Tra gli appuntamenti da non perdere sul tema, vi segnaliamo sabato 12 ottobre alle 15, all’interno dell’area masterclass, il dibattito sull’ecosostenibilità che vede il Gastronauta insieme ai partner Acque Levico nella persona di Marilì Franzoni, Celli Group con Mauro Gallavotti, Testa Conserve con Nino Testa, Molino Quaglia con Piero Gabrielli, Giò Porro con Andrea Porro e Tu si Bio con Maurizio Rubera per discutere sulla sostenibilità nei diversi comparti dell'enogastronomia, dalla pesca alla salumeria, all’acqua, farina fino al packaging.

Show cooking e masterclass

Proseguiamo con gli appuntamenti, ora con gli chef e i produttori che sono le colonne portanti di Milano Golosa e Asian Taste. Le masterclass e gi show cooking hanno una durata di 45 minuti, sono gratuiti previa iscrizione in loco.

Nell’area Volvo di Milano Golosa, sabato 12 ottobre alle 14, si inizia a spron battuto con il cooking show dello chef Fabio Pisani de Il Luogo di Aimo e Nadia, e alle 15 con quello dello chef Guglielmo Paolucci, del ristorante orientale Gong, nell’area di Asian Taste.

A seguire, alle 16 il cooking show di Federico Sisti, chef dell’Antica Osteria Il Ronchettino di Milano, e per Asian Taste l’incontro con lo chef Umberto Bombana del ristorante 8 1/2 Otto E Mezzo BOMBANA, il celebre ristorante italiano di Hong Kong unico tre stelle Michelin italiano fuori dai confini nazionali, che racconta alcuni funghi asiatici, tra cui il pregiato Matsutake.

Per ogni cooking show il Consorzio Prosecco doc ha previsto un momento di brindisi per sigillare l’incontro.

Domenica 13, si parte alle 12 con il cooking show dello chef bistellato Giuseppe Mancino, del Piccolo Principe a Viareggio, seguito alle 15 dallo chef del Al Pont de Ferr Ivan Milani. Alla stessa ora ma nello spazio di Asian Taste lo chef e il sushiman dello stellato giapponese Iyo e la masterclass dedicata alla cerimonia del tè tenuta dal ristorante di cucina tradizionale cantonese MU dimsum.

Incentrato sul tema della contaminazione il cooking show dello chef Gabriele Faggionato del celebre Carlo e Camilla in Duomo, che alle 16 nell’area Volvo propone capesante marinate con blue tea e ibisco, yuzu, mela verde e wasabi. E ancora sempre sulla stessa tematica la degustazione di sakè in abbinamento ai prodotti italiani tenuta da Uniontrade alle 16 così come il cooking show delle 19 dello chef di Casa Ramen Luca Catalfamo.

La giornata di lunedì 14 ottobre inizia alle 10:30 con la premiazione da parte di Davide Paolini dei locali storici milanese, a cui nel pomeriggio seguono i premi alla miglior pizzeria e miglior gelateria per Milano Golosa, e al miglior ristorante asiatico per Asian Taste a cura di NO MAYO. Alle 11 c’è lo show cooking dello chef Diego Rossi di Trippa e alle 12 la degustazione del vino cinese Ao Yun tenuta dal sommelier del ristorante La Pergola di Roma, Marco Reitano. Alle 13 lo chef Kumalè, alias Vittorio Castellani, tiene un showcooking in collaborazione con Uniontrade nell’area Volvo. La tradizione millenaria del taglio del tonno giapponese è raccontata da Longino & Cardenal con Balfegò alle 12:30 con l’appuntamento “Il katai di Noboyuki Tajiri”, in cui un tonno Belfagò di oltre 100 kg viene sezionato secondo l’arte millenaria del Katai dal sushi master Noboyuki Tajiri; e alle 14 il cooking show dello chef spagnolo Ekaitz Apraiz Olaeta (del Ristorante Tunateca di Barcellona) che racconta come cucinare il quinto quarto del tonno, le parti che vengono comunemente scartate.

La Regione Lombardia partecipa al progetto con una merenda e un laboratorio sui dolci dimenticati lombardi raccontati nel pomeriggio di sabato 12 ottobre. E ancora, la Basilicata, tra le regioni più rappresentate e rappresentative dell’ottava edizione di Milano Golosa, che alle 14 di sabato 12 mette in campo un making show sulla mozzarella, mostrando sul momento come viene fatto il prodotto caseario più famoso d’Italia. Sono numerose le aziende lucane tra Potenza e Matera che quest’anno partecipano a Milano Golosa, portando le eccellenze artigiane di questa fantastica regione nel capoluogo meneghino, mostrando le proprie eccellenze gastronomiche, come i peperoni cruschi, i salumi di cinghiale e le marmellate di fagioli di Sarconi, e mettendo in luce come la contaminazione con gli altri prodotti dall’Italia e dall’Asia dia risultati originali.

Inoltre, al termine del percorso di visita di Asian Taste c’è la possibilità di portare a casa ad un prezzo vantaggioso un pezzo di oriente: un bento-box di Mulan Group con tre piatti asiatici pronti a scelta tra cinese, giapponese e ravioli.

L'area delle esperienze

Altra novità di questa edizione di Milano Golosa 2019 è l’area delle esperienze: uno spazio dedicato alle isole tematiche del caffè, della farina, e del panino. L’Accademia del Panino Italiano ci da’ l’opportunità di sperimentare abbinamenti tra panini e caffè e panini e tè, e anche di creare il nostro panino perfetto.

Con Molino Quaglia, con le sue farine Petra, possiamo sporcarci le mani e alla prova con i suoi impasti, creando pane, pizza e lievitati per scoprire i trucchi del mestiere con degustazioni narrate.

Lavazza invece, all’interno della sua area dedicata all’esperienza, oltre a raccontare il caffè in quanto prodotto, lo rende un’esperienza diversa: il mattino è dedicato all’arte della moka, il pomeriggio invece ai cocktail fatti in miscelazione con il caffè, con una rivisitazione del momento dell’aperitivo.

Info Generali

Milano Golosa è aperta al pubblico sabato 12 ottobre (dalle 12 alle 20), domenica 13 ottobre (dalle 10 alle 20) e lunedì 14 ottobre (dalle 10 alle 17). L’ingresso è a pagamento; i biglietti saranno presto acquistabili online e in cassa. Il programma sarà presto disponibile sul sito della manifestazione (www.milanogolosa.it). Bambini sotto i 6 anni gratuiti. Dai 6 ai 12 biglietto ridotto 5 euro.

12-13-14 ottobre 2019

Palazzo del Ghiaccio

via G.B. Piranesi 14, Milano

Leggi anche:

DIABOLIK ED EVA KANT CONTRO IL BULLISMO

COSA FARE QUESTO WEEKEND A MILANO? 4-6 OTTOBRE 2019

FESTIVALFUTURO: ALTROCONSUMO È STARE BENE

Orari al pubblico


Sabato 12 ottobre - 12:00 - 20:00
Domenica 13 ottobre - 10:00 - 20:00
Lunedì 14 ottobre - 10:00 - 17:00

Copyright © 2006 - 2019 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT13181390157 MILANO TORINO PAVIA RIMINI