Miti e verità sul sesso

simbolo maschio femmina pixabaySpesso ci portiamo dietro dall'adolescenza convinzioni sul sesso che sono solo miti o leggende. Molte frasi fatte e modi di dire restano solo tali anche se qualcuno ne è convinto anche ad età adulta.

Una delle tipiche frasi che tutti abbiamo sentito da ragazzi è "Chi si masturba diventa cieco!" ma davvero c'è qualcosa di vero? Scopriamolo insieme e smettiamola di preoccuparci così tanto per alcune affermazioni sul sesso che non hanno fondamento.

Sono davvero molti i miti o i falsi miti sul sesso che si tramandano nella cultura popolare ma anche nel mondo online. Cerchiamo di chiarire un po' le cose.

Vita sessuale da anziani

Invecchiando, cosa succede alla vita amorosa? Il mito dice che man mano che si invecchia la vita sessuale rallenta o addirittura scompare. E' una mezza verità, infatti durante la terza età sia uomini che donne subiscono una serie di cambiamenti fisiologici causati dalla menopausa nelle donne e dalla cosiddetta andropausa negli uomini. Questi cambiamenti influenzano la qualità di vita degli individui e le modificazioni fisiche più frequenti apportate dalla menopausa, che in genere inizia attorno ai 50 anni per le donne europee, comprendono l’interruzione della produzione di estrogeni e quindi della funzione riproduttiva; l’atrofia dei tessuti quali la vagina, la vulva, la vescica e l’uretra, cambiamenti metabolici, che possono portare maggiori rischi di osteoporosi e malattie cardiovascolari, disturbi del sonno e disturbi dell’umore.

Per l'uomo invece l'andropausa consiste in una serie di cambiamenti psico-biologici che avvengono tra i 50 e i 60 anni, quali diminuzione dei livelli di androgeni con conseguente graduale perdita del ritmo circadiano del testosterone; cambiamento nelle funzioni riproduttive, che non comporta, come nelle donne, una totale interruzione della capacità riproduttiva, ma solo un decremento nella produzione di spermatozoi; modificazioni vascolari e metaboliche, che causano l’allungamento del tempo necessario per ottenere l’erezione e per mantenerla e che, in alcune patologie, come l’arteriosclerosi e diabete, possono causare deficit erettili; aumenti dei rischi per la salute, dovuti alla diminuzione dei livelli di testosterone.

Durante le mestruazioni non si può rimanere incinta

Un altro mito è che le donne non possono rimanere incinte se fanno sesso durante le mestruazioni. Anche se questo scenario è altamente difficile ed improbabile, la possibilità di avere una gravidanza non è completamente eliminata dalle mestruazioni e questo è fortemente correlato alla durata del ciclo mestruale. Alcune donne hanno cicli più brevi della norma, il che significa che il loro stadio di ovulazione si verifica prima; quindi visto che uno speratozoo può vivere per un massimo di cinque giorni nel corpo umano femminile, in teoria potrebbe riuscire a fecondare un ovulo.

La masturbazione è una pratica negativa

Come dicevamo all'inizio, quanti ciechi lo sono a causa della masturbazione? Assolutamente nessuno, infatti la masturbazione non ci farà alcun male e non esiste alcun legame tra i genitali e gli occhi. Diversi specialisti invece sostengono che non vi sia nessun problema con la masturbazione frequente, anzi, che questa possa portarci molti benefici per la salute, tra cui regolare lo stress.

Chi fa sesso rende meno nello sport

Questo mito invece è sicuramente veritiero in quanto fare sesso prima di una pratica sportiva può ridurre la nostra resistenza e le nostre prestazioni agonistiche. Quindi niente sesso poco prima di una gara o di una partita importante! Per anni infatti gli allenatori sportivi hanno vietato ai loro atleti di fare sesso prima di eventi importanti, per paura che le loro prestazioni si indebolissero. E' anche vero che stiamo parlando del giorno stesso della competizione, mentre nulla di male se si fa sesso il giorno prima.

Le ostriche sono afrodisiache

Verità o falso mito? Questo mito deriva dalla leggenda che narra che il famoso amante Giacomo Casanova consumava 50 ostriche ogni mattina per nutrire le sue pazze avventure sessuali. Purtroppo però gli esperti non hanno trovato alcuna attinenza sul miglioramento delle prestazioni sessuali correlato al consumo di ostriche. Effetto placebo? Forse. Per gli uomini potrebbe inoltre essere un ancoraggio al fatto che l'ostrica ricorda l'anatomia femminile, ma tutto il resto, è pura fantasia. E' vero però che "Non si puo' pensare bene, amare bene, dormire bene se non si ha mangiato bene". Virginia Woolf

Piede grande, Pene grande

Anche questo mito è molto diffuso ed è stato messo sotto la lente di ingrandimento (la tesi, non altro!!) dal Dipartimento di Urologia del St. Mary's Hospital di Londra che ha concluso che non vi sia lcuna correlazione tra la dimensione del pene e la dimensione del piede. Inutile quindi andare alla ricerca di piedone l'africano, il vino buono lo si trova spesso dove non ci si aspetta. E' vero invece che alcuni uomini sono ossessionati dalle proprie misure vivendole come un disagio psicologico.

Avete altre curiosità sui miti riguardo al sesso?

Leggi anche:
Cosa non sanno gli uomini del sesso?
Sesso: 3 motivi per non andare in letargo
Sesso a pagamento online: Milano al primo posto
Escort, Milano capitale del sesso a pagamento

Copyright © 2006 - 2019 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT13181390157 MILANO TORINO PAVIA RIMINI