• Home
  • TEATRO
  • El Nost Milan al Teatro della Memoria

El Nost Milan al Teatro della Memoria

 nost milanVa in scena al Teatro della Memoria in questi giorni, con replica nel prossimo fine settimana un grande classico del teatro milanese, El Nost Milan di Carlo Bertolazzi.

Aleardo Caliari, direttore del Teatro della Memoria, da sempre attento a mantenere viva la tradizione del teatro meneghino con la proposta di testi e autori che hanno raccontato Milano nel corso dei secoli, mobilita ancora una volta la sua compagnia nella realizzazione della messinscena di El Nost Milan, già sperimentata con successo alcuni anni or sono presso il bellissimo Teatro di Via Cucchiari.

El Nost Milan è un testo del verismo milanese di fine ottocento su cui molti registi milanese si sono cimentati. Tra loro anche il grande Giorgio Strehler nel 1955 la cui versione è a tutt'oggi indimenticabile. Si tratta di un testo crudo e ricco di spunti di denuncia sociale, fedele allo spirito dell'epoca in cui grande fu l'impegno degli autori drammatici e letterari in genere, a mostrare le contraddizioni di una società opulenta nei suoi piani alti e misera in quelli più bassi.

Una società in cui il mondo della “povera gente” viveva in costante opposizione al mondo dei “sciur” in quella che molti personaggi del Nost Milan denunciano quasi come una diversità antropologica insuperabile. Motivo per cui El Peppon uno dei protagonisti dell'opera mette in guardia la figlia Nina che vuole mescolarsi coi ricchi a non farlo per non pervertire la propria natura.

Un testo, dicevamo, attuale nonostante tutto perché sebbene possano essere cambiate le caratteristiche esteriori dei personaggi la nostra società rimane attraversata da profonde lacerazioni. I “poveri” non sono scomparsi e oggi come allora, cercano di sbarcare il lunario come possono, frequentano ancora asili e dormitori, ma soprattutto vivono e muoiono ancora di drammi e tragedie soltanto loro, un po' come El Peppon, El Togass, Nina e tutti gli altri personaggi del Nost Milan.

Merito a Caliari e alla compagnia del Teatro della Memoria se testi come questo con la loro potenza drammatica e la loro capacità di esprimere nel profondo lo spirito della nostra città, possono essere ancora apprezzati dal pubblico.

Caliari stesso a conclusione dello spettacolo rilancia una polemica che in questi giorni è stata portata avanti da diversi organi di stampa, sul rifiuto della Commissione del Famedio del comune di Milano a considerare Carlo Bertolazzi tra le personalità meritevoli di essere tumulate nel famedio del cimitero monumentale.

Noi ci associamo a lui nel chiedere che venga riconosciuto a questo grande autore l'onore che merita.

Teatro della Memoria

Via Cucchiari, 4

Dal 16 al 17 novembre e dal 23 al 24 novembre

Orari: Sabato ore 21, Domenica ore 16.00

Prezzi: Intero 15 euro, Ridotto 10 euro

Info e prenotazioni: tel. 02313663

Copyright © 2006 - 2019 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT13181390157 MILANO TORINO PAVIA RIMINI