• Home
  • TEATRO
  • Al Teatro Fontana parte il festival Più che danza

Al Teatro Fontana parte il festival Più che danza

omos fattoriavittadini omos ph rodolfo cammarata 14 csDal 26 novembre all' 1 dicembre il Teatro Fontana di Via Boltraffio, ospiterà il Festival Più che danza, dedicato alle giovani produzioni emergenti nel panorama italiano della danza.

Il Festival giunto ormai alla sua sesta edizione è ormai diventato un punto di riferimento imprescindibile per gli appassionati del settore. L'edizione di quest'anno, in particolare, sarà costruito idealmente intorno alla parola chiave Trasformazione perfetta per illustrare le caratteristiche di questa nostra epoca perennemente cangiante.

Gli spettacoli che si succederanno sul palco del Fontana saranno diciotto e tra essi saranno compresi sia lavori di autori già affermati sia lavori di artisti giovanissimi (20-25 anni) che proporranno nel contenitore “Incubatore per futuri coreografi” i primi 10 minuti delle loro performance in fase di costruzione.

Agli spettacoli verranno alternati momenti di riflessione e discussione, più specificamente Daniele Ninarello aprirà le serate del 26, 28 e 30 novembre con un ciclo di incontri intitolato Invocazioni, mentre il 27 novembre alle ore 18 Rossella Lepore e Alessandro Pontremoli apriranno la giornata con l'incontro-convegno dal titolo proprio di Trasformazione.

Gli spettacoli a cui il pubblico potrà assistere sono, come abbiamo visto, davvero numerosi. Ne citiamo solo qualcuno en passant. L'apertura del Festival sarà ad esempio martedì 26 novembre con lo spettacolo Who is Jo? di e con Davide Valrosso coi suoi tre quadri coreografici, Soglia, Conflitto e Resilienza, immediatamente seguito da Animale di Francesca Foscarini e Cosimo Lopalco ispirato ai lavori del celebre pittore Antonio Ligabue.

Molto interessante si annuncia anche Reverse di Giuseppe Muscarello ispirato al personaggio di un pupo siciliano, una specie di Pinocchio al contrario (giovedì 28 novembre) e ancora Iki viaggio spirituale sul tema della morte (venerdì 29 novembre) a cura di Daria Menichetti e Francesco Manenti. Il 30 novembre sarà, tra l'altro, possibile assistere allo spettacolo omaggio alla grande Isadora Duncan, Natural Gravitation, realizzato da Luna Cenere.

Questi e molti altri lavori animeranno quest'anno il festival Più che danza. Per maggiori informazioni sul programma del festival consigliamo di consultare direttamente il sito del Teatro Fontana.

Teatro Fontana

Via Boltraffio, 21

Dal 26 novembre all'1 dicembre

Orari: dal martedì al sabato ore 20.30, domenica ore 16.00

Prezzi: Intero 16 euro, Ridotto 12 euro, Dance Card da 8 euro (valida per tutti gli spettacoli in programma al festival)

Info e prenotazioni: tel. 0269015733

Copyright © 2006 - 2019 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT13181390157 MILANO TORINO PAVIA RIMINI