• Home
  • MOSTRE
  • Dicembre a Palazzo Reale: tutte le mostre

Dicembre a Palazzo Reale: tutte le mostre

La straordinaria collezione di Justin K. Thannhauser, donata nel 1963 al Guggenheim di New York e per la prima volta in Europa, è in mostra a Palazzo Reale fino al primo marzo 2020.

tutte-le-mostre-dicembre-palazzo-reale-milano-ingresso-gratuito-tiziana-leopizziCirca 50 capolavori dei grandi maestri impressionisti, post-impressionisti e delle avanguardie dei primi del Novecento, tra cui Paul Cézanne, Pierre-Auguste Renoir, Edgar Degas, Claude Monet, Paul Gauguin, Edouard Manet, Vincent van Gogh e un nucleo importante di opere di Pablo Picasso. La mostra racconta la straordinaria collezione che negli anni Justin K. Thannhauser costruì per poi donarla, nel 1963, alla Solomon R. Guggenheim Foundation, che da allora la espone in modo permanente in una sezione del grande museo di New York. È la prima volta che questi importanti capolavori arrivano in Europa. Un’occasione unica e irripetibile quindi per ammirare lavori di eccezionale qualità di grandi maestri della pittura europea sinora mai esposti fuori dagli Stati Uniti. Per approfondire leggete qui.

Fino al 19 gennaio 2020, invece vi aspetta a Palazzo Reale, un viaggio tra gli enigmi e i misteri della pittura di Giorgio De Chirico, inventore instancabile, tra i più geniali e controversi protagonisti dell’arte del ventesimo secolo. L’esposizione, grazie ad opere provenienti dai principali musei internazionali e nazionali narra l’eccezionale vicenda artistica del Pictor Optimus nei suoi aspetti più straordinari. Un viaggio nella complessità delle sue opere che si mostra come un ricco racconto di grande attualità. Scoprite di più su questa mostra qui.

A seguire l’esposizione, prima mostra internazionale, a ingresso gratuito, che espone fino al 23 febbraio 2020 gli oggetti preziosi realizzati dalla Maison. Con oltre 400 gioielli, orologi e oggetti preziosi la mostra celebra la capacità unica dei gioielli di unire eternità ed effimero, l’amore e la manifattura, la bellezza e l’arte. La mostra è articolata in tre sezioni - Tempo, Natura, Amore  - ed è stata concepita prendendo spunto dalle Lezioni Americane di Italo Calvino. Il percorso espositivo illustra l’abilità di Van Cleef & Arpels di interpretare il tempo frammentato del XX secolo e di rappresentare i valori perpetui legati alla bellezza e il fugace potere della seduzione.

Infine dal 6 dicembre, in occasione dei 100 anni dalla nascita, si celebra il percorso creativo di Emilio Vedova. Fino al 9 febbraio 2010 potete visitare l’esposizione, considerata una delle più importanti mai dedicate a uno dei più autorevoli artisti del ‘900. Un progetto e un allestimento che hanno luogo nella spettacolare Sala delle Cariatidi di Palazzo Reale, proponendo una chiave insolita per esprimere il linguaggio artistico del pittore. Per questa mostra, sarà realizzato un intervento che prevede una parete lunga 30 metri e alta 5, circondata da una struttura luminosa indipendente che attraversa diagonalmente il salone in un “contrasto di situazioni”, come si sarebbe espresso Vedova. In questo contesto lacerato sono esposte, sia a muro che a pavimento, circa 70 opere, alcune delle quali di imponenti dimensioni, tra cui il celebre Absurdes Berliner Tagebuch '64 che sarà possibile vedere esposto nella sua integrità.

Tiziana Leopizzi

Leggi anche:

TEX. 70 ANNI DI UN MITO LA MOSTRA

TATO FUTURISTA. INVENTORE DELL’AEREOPITTURA

GLI ANNI ’60 A MILANO IN MOSTRA A PALAZZO MORANDO

Copyright © 2006 - 2020 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964 MILANO TORINO PAVIA RIMINI