• Home
  • MODA
  • Saldi 2020 in dirittura d'arrivo

Saldi 2020 in dirittura d'arrivo

  • Mirella Elisa Scotellaro

saldi pixabayLa Regione Lombardia stabilisce le norme sui saldi stagionali in base alla d.g.r. 14/12/ 2011 n. IX/2667.

Questo il Calendario dei saldi:

SALDI INVERNALI: inizio - primo giorno feriale antecedente l’Epifania di ogni anno;

SALDI ESTIVI: inizio - primo sabato del mese di luglio.

Nel 2020, quindi, i saldi invernali delle attività commerciali in Lombardia cominceranno sabato 4 gennaio, e si protrarranno per i successivi 60 giorni fino al 3 marzo.

Archiviata la vecchia logica del “cliente che ha sempre ragione”, ci sono oggi regole precise che impongono il rispetto reciproco tra chi vende e chi compra, e riconoscono diritti e doveri di entrambe le categorie nel senso di una corrispondenza di intenti, che deve vedere un acquirente soddisfatto e un commerciante rispettato come qualunque altro lavoratore.

A tutela dei consumatori, la normativa richiamata prevede che il venditore esponga il prezzo originario degli articoli in saldo, accompagnato dalla percentuale di sconto, mentre l’esposizione del prezzo finale resta facoltativa in quanto facilmente desumibile dagli altri dati obbligatoriamente esposti.

Il commerciante ha sempre il dovere di fornire informazioni corrette e non ingannevoli sui prezzi originari delle merci e sugli sconti concessi, fermo restando che la stessa disposizione degli articoli scontati deve conformarsi alla richiesta chiarezza delle condizioni di “vendita in saldi”. Ove possibile, pertanto, questi ultimi dovrebbero essere separati dai beni posti in “vendita a prezzo intero”.

Anche le caratteristiche grafiche ed il posizionamento dei cartelli devono rispettare il principio di “non indurre in errore” il consumatore, così da poter contribuire alla trasparenza dei prezzi praticati ed escludere la possibilità di interpretazioni equivoche.

In caso di merce difettosa, se il difetto non era immediatamente rilevabile al momento dell’acquisto con la normale diligenza, il compratore può domandarne al venditore la sostituzione o il rimborso dell’importo speso.

Mirella Elisa Scotellaro

Fonte:

Delibera n. 2667 del 14 dicembre 2011 - Aggiornamento della disciplina dei saldi (43 KB).PDF   -   Documento PDF - 43 KB

Copyright © 2006 - 2020 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964