• Home
  • NEWS
  • Emergenza inquinamento: blocco auto Milano domenica 2 febbraio

Emergenza inquinamento: blocco auto Milano domenica 2 febbraio

smog milanoNonostante le misure anti-inquinamento intraprese dal Comune di Milano nel corso degli ultimi mesi, l’aria in città è ancora irrespirabile, il Pm10 è tra 61-71 microgrammi per metro cubo, leggermente in calo ma ancora oltre i limiti, complice soprattutto l’alta pressione che contribuisce a peggiorare ulteriormente la situazione.

E' stato cosi' confermato per Domenica 2 febbraio 2020 a Milano il divieto di circolazione per tutti i veicoli dalle 10 alle 18.

L'ordinanza di blocco del traffico firmata dal sindaco Sala si applica a tutto il territorio del Comune di Milano tranne i Parcheggi di interscambio a Milano posti in corrispondenza delle stazioni periferiche dei mezzi pubblici (Cascina Gobba, Forlanini, San Donato, Bisceglie, Lampugnano, Molino Dorino e San Leonardo, Famagosta, e anche il tratto stradale di via Ripamonti tra il Comune di Opera e via Gagini in corrispondenza del capolinea tranviario, e il tratto stradale compreso tra le Cascine Guascona e Guasconcina ed il capolinea della linea automobilistica del trasporto pubblico locale in via Jemolo).

Blocco si, ma solo per alcuni

Polemiche invece sui social per la decisione di escludere dal blocco l'accesso alle aree di sosta presso lo stadio 'Meazza' dalle ore 12. Sono in molti a pensarla come Elisa che ci dice: "Mi bloccano l'accesso per andare al lavoro ma per chi va allo stadio tutto è consentito. E' una vergogna! Se blocco c'è deve valere per tutti altrimenti è la solita buffonata."

I tratti delle strade dove qui si potrà transitare sono: via Sant'Elia - tra le vie Natta e Diomede; via Diomede - tra le vie Sant'Elia e Caprilli; via Natta; via Montale -tra le vie Natta e Ippodromo; via Patroclo -  tra le vie Ippodromo e Achille; via Achille; viale Caprilli; piazzale dello Sport; via degli Aldobrandini; via Palatino; via Rospigliosi; piazza Axum; via Harar; via Tesio; via Novara - tra l'innesto alla tangenziale Ovest e via Harar.

La dichiarazione del sindaco Sala: "I valori del Pm10 hanno nuovamente sforato i livelli di guardia e le previsioni meteorologiche per i prossimi giorni non lasciano sperare in una diminuzione delle concentrazioni di polveri nell'aria. Quella per l'ambiente è una battaglia di lungo periodo, che si realizza attraverso misure strutturali e scelte di ampia visione. Allo stesso tempo, però, le condizioni attuali mi inducono a intervenire in modo contingente. Per questo motivo, domenica 2 febbraio Milano sarà chiusa alla circolazione delle auto. Ho chiesto agli uffici di verificare i dettagli operativi e domani saremo più precisi. Milanesi e turisti si preparino a trascorrere una giornata in città a piedi, in bici, sui mezzi pubblici ed elettrici."

Leggi anche:

Copyright © 2006 - 2020 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964