• Home
  • CRONACA
  • Hanno spento Melegnano: duro attacco di Fratelli d'Italia

Hanno spento Melegnano: duro attacco di Fratelli d'Italia

castello melegnano retro foto mf“C’era una volta un’Amministrazione comunale presente, attenta ai problemi della città, che si schierava dalla parte del commercio locale, che ascoltava chiunque chiedesse aiuto indirizzandolo verso i percorsi più adeguati. C’è oggi una Melegnano buia, sporca, abbandonata e delusa dalle false promesse del Partito Democratico.”

E’ quanto si legge nel testo del volantino distribuito da Fratelli d’Italia domenica scorsa in occasione del tradizionale mercato.

“Melegnano sta perdendo il primato di città più viva del sud Milano – spiega Fabio Raimondo, vice portavoce regionale del partito di Giorgia Meloni ed ex assessore del Comune di Melegnano -. Le politiche della giunta PD hanno penalizzato i commercianti, vero motore economico della città, e non hanno saputo dare risposte sui temi del sociale e della sicurezza. Non sono passati neppure tre anni dalle elezioni amministrative, ma la Giunta Bertoli ha fatto tornare indietro la città di almeno 10 anni.

Interi quartieri sono al buio da mesi, il parco di piazza Giovanni XXIII è abbandonato al degrado e la gente ha paura a frequentarlo. Continuano ad arrivarci segnalazioni di cittadini ignorati quando chiedono appuntamento al sindaco e agli assessori. Se gli amministratori fossero più presenti si accorgerebbero delle condizioni in cui versa la città.

Saremo in piazza anche la prossima domenica – conclude Raimondo – questa volta con gli amici di Lega e Forza Italia. Il centrodestra unito è pronto a fare la sua parte per riaccendere la luce a Melegnano.

Leggi anche:

Copyright © 2006 - 2020 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964