• Home
  • NEWS
  • I comitati: basta disastri ferroviari, la Politica intervenga senza divisioni

I comitati: basta disastri ferroviari, la Politica intervenga senza divisioni

treno deragliato lodi 2 mortiDopo l'Incidente ferroviario di ieri, che è costato la vita a due macchinisti e ha provocato numerosi feriti, i comitati dei pendolari e i rappresentanti dei viaggiatori si fanno sentire, chiedendo alla Politica di intervenire con decisione, mettendo da parte le divisioni.

Pensare "davvero" ai pendolai, basta litigi. 

La notizia dell'incidente di ieri non può non toccarci.

È ancora troppo vicino e troppo nitido ciò che è accaduto a Pioltello il 25 gennaio 2018.

E tutti noi pendolari Lombardi ci sentiamo profondamente colpiti  e tanto vicini sia alle famiglie dei due macchinisti deceduti e sia a tutti i feriti rimasti coinvolti. Crediamo che sia inconcepibile perdere la vita andando al lavoro o andando a scuola in una qualunque mattina.

Oggi quello che più chiediamo maggiormente a gran voce è che il tema sicurezza sia al primo posto e che venga preso seriamente in considerazione senza più tralasciare nulla.

È necessario che le forze politiche scendano in campo unite e determinare a risolvere la questione sicurezza della rete ferroviaria e investire fondi affinché ciò avvenga nel minor tempo possibile.

Non si può perdere la vita fra le lamiere di un treno.

Ieri  6 febbraio 2020 è un altro giorno triste per tutti noi pendolari, giorno che rimarrà impresso nella nostra mente esattamente come Pioltello.

Firme:

Associazione MI.MO.AL. Associazione Pendolari Novesi (APN) 

Comitato Mobilità Ecosostenibile del Vimercatese 

Comitato Pendolari Bergamaschi 

Comitato Pendolari Como – Lecco

Comitato Pendolari Cremaschi 

Comitato Pendolari della Bassa Bergamasca 

Comitato Pendolari del Meratese 

Comitato Pendolari Gallarate – Milano

Comitato Pendolari linea S6 Milano – Novara   
Comitato Pendolari Romano  

Comitato Trasporti Lecchese

Comitato Viaggiatori e Pendolari della Milano – Asso 

Comitato Viaggiatori S9/S11 

Comitato Viaggiatori Trenord Nodo di Saronno 

Coordinamento Provinciale Pendolari Pavesi InOrario: 

Comitato Pendolari linea Mantova Cremona Milano

Pendolino della Brianza – S7 Besanino 

Rappresentanti della linea Domodossola – Arona – Milano 

#sbiancalafreccia 

UTP – Utenti del Trasporto Pubblico Regione Lombardia 

Rappresentanti Regionali dei Viaggiatori: Franco Aggio Giorgio Dahò Stefano Lorenzi Francesco Ninno Sara Salmoiraghi

Intervengono sul tema anche i comitati dell'alta velocità

Comitato Nazionale Pendolari Alta Velocità (CNPAV) esprime le più sentite condoglianze e la sua vicinanza alle famiglie dei lavoratori ed ai passeggeri vittime dell’incidente del 6 Febbraio 2020 sulla linea Alta Velocità Milano / Salerno.

Nella moderna Italia solo negli ultimi tre anni si sono verificati almeno tre incidenti ferroviari (Corato, Pioltello e Lodi), oltre ad altri casi di deragliamento di treni. I pendolari dell’Alta Velocità, che ogni giorno devono prendere il treno per raggiungere il luogo di lavoro o di studio, esprimono la loro forte preoccupazione per lo stato di sicurezza delle infrastrutture.

È necessario che anche questa tragedia non cada nel dimenticatoio e non si perda, passata l’indignazione iniziale, nei tempi lunghi della giustizia e della burocrazia italiane.

È doveroso che la sciagura di Lodi serva almeno da monito per scongiurare incidenti analoghi, su tutte le tratte che possano essere interessate da medesimi rischi.

Fermi i tempi di accertamento delle responsabilità penali da parte delle Autorità competenti, il CNPAV chiede al Ministero dei Trasporti, quale Ente titolare della Vigilanza sull’Autorizzazione all'esercizio ferroviario, di avviare immediatamente una indagine sulle cause dell’incidente e di renderne pubblici a tutti i cittadini -pendolari e non- i risultati, nonché di consentire una pubblica verifica del piano completo di messa in sicurezza e garanzia di conoscenza dei fattori di rischio su tutte le tratte di AV e AC .

Il CNPAV seguirà la vicenda in esame, se necessario azionando nelle sedi competenti tutti i rimedi consentiti dall'Ordinamento giuridico a tutela dei diritti ed interessi dei propri iscritti. 

Firenze, 7 Febbraio 2020

COMITATO NAZIONALE PENDOLARI ALTA VELOCITÀ - CNPAV

Rappresentanti legali: Larsia Ventra e Daniela Boccioli

 ed in rappresentanza dei seguenti Comitati locali:

Comitato Pendolari Veloci Torino-Milano    

referente: Leonardo Pellegrini                

Comitato Pendolari Bologna Firenze

referente: Daniela Boccioli

Comitato Pendolari Firenze-Roma      

referente: Francesca Sottani       

Comitato Pendolari NA.RO.SA. (Napoli Roma Salerno)

referente: Grazia Mazzeo

Comitato Pendolari AV Milano-Bologna

referente: Paolo Venturini            

Comitato Pendolari AV Bologna-Milano              

referente: Daniela Lagomarsino             

Comitato AV Firenze-Bologna

referente: Larsia Ventra    

Leggi anche:

Sciopero personale ferroviario nazionale 7 febbraio 2020: orari e info

Copyright © 2006 - 2020 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964