• Home
  • MOSTRE
  • A Palazzo Morando la mostra Stile Milano. Storie di eleganza

A Palazzo Morando la mostra Stile Milano. Storie di eleganza

Oggi andiamo a visitare Palazzo Morando di Milano. Nell’ala nuova al primo piano di questo storico e magnifico palazzo, fino al 29 marzo 2020 è allestita la mostra Stile Milano. Storie di eleganza.

milano mostra stile eleganza palazzo morando tiziana leopizzi

La mostra

Un’esposizione che illustra il rapporto tra abito e gioiello dagli anni ‘50 ai giorni nostri in un percorso espositivo che unisce il mondo dell’abito e del gioiello made in Milano al fine di evidenziare lo stretto legame tra il vestito e l’ornamento in un percorso mai raccontato prima.

Lo stile di Milano è unico, con la sua sobrietà ha definito un’eleganza curata fatta di capi impeccabili e dettagli preziosi, frutto di alta artigianalità, è difatti l’indiscussa capitale della moda: questa mostra appunto racconta come ha avuto luogo questo percorso. È infatti la presenza sul territorio di abili artigiani, spesso donne, che ha permesso la nascita dei grandi brand.

Dal dopoguerra in poi le sartorie, da Biki a Jole Veneziani, e i gioiellieri milanesi, da Buccellati a Cusi, da Faraone a Calderoni, hanno creato abiti e gioielli personalizzati utilizzando con sapienza tecniche e lavorazioni particolari.

Una creatività delle donne, quella delle abili mani delle sarte, e una creatività per le donne, quella dei gioiellieri: da entrambe sono nati oggetti esclusivi che esprimono un lusso non gridato ma ricercato e “su misura”.

I gioiellieri hanno avuto da sempre un ruolo importante come gli stilisti e ancora oggi il loro lavoro è un prezioso punto di riferimento dello stile milanese. La selezione di gioielli presentata con questa mostra narra come le maison milanesi hanno interpretato in chiave personale e creativa lo stile di un’epoca.

La forza della loro creatività la si trova sia nella realizzazione di oggetti, e anche nel modo di indossarli, nella comunicazione, nel giornalismo; la mostra Stile Milano, dopo un accurato lavoro di ricerca, mette davanti agli occhi dei visitatori il racconto dell’evoluzione dello stile e del cambiamento dei costumi.

La mostra è anche occasione per osservare oltre a importanti prestiti, diversi abiti parte del patrimonio del Museo che testimoniano la storia della sartoria milanese. Alcuni di questi costituiscono l'esito dell'identificazione del Museo come privilegiata sede per la conservazione della memoria di una tradizione sartoriale artigianale e industriale.

L’allestimento è progettato da Maurizio Favetta e Antonio Pio Giovanditto, e ci proietta nel mondo degli anni storici della vita della città di Milano: il boom degli anni ’50, i rivoluzionari anni ’60, gli anni di piombo, gli anni ’70, la spensieratezza degli anni ’80, il pop degli anni ’90, il nuovo millennio che ha inizio e a conclusione la crisi mondiale.

Tiziana Leopizzi

Stile Milano. Storie di eleganza

Fino al 29 marzo 2020

Palazzo Morando

Via Sant’Andrea 6 – Milano

Spazi espositivi primo piano ala nuova

Orari: Martedì, mercoledì, giovedì, venerdì, sabato, domenica 9 - 13 / 14 - 17.30

Lunedì chiuso

Ingresso gratuito

Leggi anche:

MIMMO PALADINO DIPINGE GLI EROI DEL QUOTIDIANO

PIPPA BACCA. SEMPREVERDE

ESPOSIZIONE SULL'ARTE TIPOGRAFICA ALLA BIBLIOTECA BRAIDENSE

Copyright © 2006 - 2020 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964